rotate-mobile
Attualità

La pasticceria Wiennese compie cinquant'anni e si trasforma

La Wiennese dopo mezzo secolo di attività non solo non rinuncia alla pasticceria ma rilancia aprendosi anche al mondo dei vini e degli eventi enogastronomici

La storica pasticceria Wiennese compie quest’anno cinquant'anni di attività e si trasforma. Se nell’estate del 1969, Luciano e Natalina Sguotto, rilevavano l’attività e danno il via a un'avventura che dura da mezzo secolo, oggi il figlio Ermanno la trasforma anche in Bistrò. 

Wiennese

Se per cinquant'anni “wiennese” per i padovani è diventato sinonimo di una pasticceria che unisce le tradizioni austriache ai classici della pasticceria italiana, oggi la storica attività, grazie alla  pluriennale esperienza nel mondo del food and beverage di Ermanno Sguotto, viene offerta ai clienti la possibilità di organizzare, in via esclusiva, i propri eventi: dai pranzi alle cene, le feste di lauree e presentazioni di libri, dove abbinare menù personalizzati nel rispetto della tradizione ma con uno sguardo piu’ internazionale, vista anche la lunga esperienza professionale del nuovo titolare in diversi Paesi del mondo.

Vini

La Wiennese si apre così anche al mondo dei vini e degli eventi enogastronomici. Ermanno Sguotto infatti è anche sommelier Ais. L'intenzione è di selezionare piccoli produttori che tengono a cuore la cura della vigna e che lavorano nel rispetto della natura, proponendo così vini non omologati ma con un carattere distinto. «L’apertura della cantina rappresenta per me la summa delle mie esperienze di questi anni: portare avanti la tradizione pasticcera appresa da mio padre unita alla passione per il mondo enogastronomico. Per questo anche una realtà artigianale e storica come la nostra, oggi, vuole puntare sul vino di qualità, da abbinare ad una proposta culinaria e naturalmente ai dolci artigianali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pasticceria Wiennese compie cinquant'anni e si trasforma

PadovaOggi è in caricamento