rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Pontevigodarzere / Via Pontevigodarzere

A Pontevigodarzere parte il patto di comunità: «L'obiettivo è combattere la dispersione scolastica»

Le assessore Piva e Colonnello: «L’impegno è quello di rispondere in maniera partecipata, alle richieste dei nostri bambini in qualità di studenti ma anche di sportivi, di cittadini fruitori di servizi e attività ricreative, artistiche e culturali»

Una firma che vale una promessa e l’impegno di un’intera comunità che ha deciso di mettere al centro l’educazione e il benessere dei bambini e dei piccoli studenti: è questo che è accaduto ieri pomeriggio presso la scuola Copernico in via Cortivo 25, a Pontevigodarzere, durante un evento pubblico che ha sugellato il Patto Educativo di comunità tra le Istituzioni e le realtà del territorio. Alla presenza delle Assessore Margherita Colonnello e Cristina Piva, della Dirigente Scolastica del 5° Istituto Comprensivo Lorella Fantini, dei dirigenti dei Servizi Sociali e Scolastici del Comune di Padova, del coordinatore del Tavolo educazione, sport e cultura della Consulta 2 Nord e dei rappresentanti delle realtà attive nel quartiere di Pontevigodarzere, è stato ufficialmente siglato il Patto Educativo di comunità che si prefigge di: mettere il bambino al centro del processo educativo promuovendo una collaborazione più stretta tra le famiglie, la scuola e la comunità, costruire uno spazio di comunicazione e confronto tra tutti i soggetti firmatari, utilizzando le energie di possibilità a disposizione e collaborando in maniera partecipata per creare un contesto educativo più efficace, favorevole e inclusivo per gli studenti, creare un percorso di partecipazione e protagonismo dei bambini e dei piccoli studenti attraverso spazi e dispositivi di ascolto mai usati prima e ampliare l’offerta formativa e prevenire la dispersione scolastica

Le parole delle assessore Colonnello e Piva

«E’ una firma che sancisce l’inizio di un importante processo partecipativo comunitario - spiega Margherita Colonnello, Assessora ai Servizi Sociali del Comune di Padova - .Il Patto educativo di comunità che abbiamo firmato ieri pomeriggio, è stato scritto a più mani dagli uffici e dagli assessorati del Comune, dal 5° Istituto Comprensivo Donatello, dalle famiglie e dalle Associazioni ed Enti attivi nel territorio di Pontevigodarzere. L’impegno è quello di rispondere in maniera partecipata, alle richieste dei nostri bambini in qualità di studenti ma anche di sportivi, di cittadini fruitori di servizi e attività ricreative, artistiche e culturali». «Ciò che rende innovativo e di grande interesse questo Patto è il processo partecipativo che ha portato alla sua stesura ma, soprattutto, il fatto che prevede un impegno futuro di tutti gli attori che l’hanno firmato, sempre in modalità partecipativa” sottolinea Cristina Piva, Assessora ai Servizi Scolastici del Comune di Padova. “Ed è importante che a questo processo abbiano aderito le istituzioni scolastiche che da sempre sono impegnate nella formazione e nell’educazione dei nostri ragazzi in costante confronto con le famiglie e il territorio». «Abbiamo acceso risorse nuove nel rione di Pontevigodarzere, unendo le energie e le risorse dei singoli tra di loro e valorizzandole con le forze istituzionali che fin dall’inizio hanno sposato tale processo di partecipazione dal basso, dal territorio. Un processo che potrà diventare esempio per altre scuole, altri rioni della nostra città” conclude Nicola Bernardi referente del progetto “Prisma - Padova Accende Comunità». 

Il patto

La firma di ieri quindi, ha segnato un momento di importanza storica per tutta la comunità di Pontevigodarzere: adesso verranno attivati i primi dispositivi di ascolto del territorio: un laboratorio partecipativo per raccogliere proposte da tutti per migliorare il quartiere, l’apertura di una bacheca dove verranno raccolte, nel tempo, tutte le proposte dei cittadini, un torneo di Peteca per i bambini organizzato dall’Associazione WLF team sport, 13 le Istituzioni e realtà del territorio che ad oggi hanno costruito e aderiscono al patto educativo di comunità di Pontevigodarzere, patto a cui potranno aderire nuovi firmatari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pontevigodarzere parte il patto di comunità: «L'obiettivo è combattere la dispersione scolastica»

PadovaOggi è in caricamento