"Volete piantare un albero? Ve lo regaliamo noi": l'iniziativa a Vigodarzere

Il Comune id Vigodarzere ha aderito all’iniziativa lanciata dalla Regione Veneto, tramite Veneto Agricoltura, "Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana"

Il Comune di Vigodarzere ha aderito all’iniziativa lanciata dalla Regione Veneto, tramite Veneto Agricoltura, "Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana". Obiettivo: incentivare la piantumazione da parte dei cittadini di alberi di specie autoctone.

L'iniziativa

Vengono regalate un massimo di dieci piantine a testa da piantare in aree private. Una proposta che mira ad aumentare gli alberi nei centri abitati e che Elisa Cavinato, assessore all'ambiente del Comune di Vigodarzere, ha subito sposato: «Piantando un albero non si fa solo un favore all’ambiente ma anche a tutti noi. Infatti gli alberi hanno molte funzioni positive: assorbono i rumori e le polveri sottili, rilasciano l’ossigeno con funzione depurante dell’aria, aumentano la facilità della ricarica della falda freatica perché incrementano la capacità di infiltrazione dell’acqua del terreno, frenano il dissesto idrogeologico e la dilavazione del terreno superficiale». È possibile chiedere la piantina entrando nel sito www.ridiamoilsorrisoallapianurapadana.eu. Sono completamente gratuite ed è possibile richiedere un massimo di 10 piantine ciascuno, fino al 15 ottobre. Le piantine ottenute saranno consegnate dal Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento