rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità Città Giardino / Via Luigi Configliachi

Diciotto nuove magnolie per ripristinare il verde scomparso negli anni: l'intervento in città

Sono 18 le magnolie che verranno piantate nei prossimi giorni in via Configliachi, strada che nel corso degli anni aveva perso tutto il suo verde a causa del progressivo deperimento delle piante “sacrificate” sulla banchina stradale

Sono 18 le magnolie che verranno piantate nei prossimi giorni in via Configliachi, strada che nel corso degli anni aveva perso tutto il suo verde a causa del progressivo deperimento delle piante “sacrificate” sulla banchina stradale. Un’operazione di completa riqualificazione della strada avvenuta dopo un lungo confronto tecnico, dal momento che, per individuare i siti adatti, è stato necessario lavorare per mesi tenendo conto di tutti i sottoservizi.

L'intervento

L’intervento è stato molto richiesto dai cittadini residenti, che negli ultimi anni si sono rivolti al Comune con la speranza di rivedere la strada alberata. Grazie al lavoro congiunto del Settore Verde con le Manutenzioni e la Viabilità e all'attenzione del Quartiere, nei prossimi mesi la via tornerà alla bellezza di un tempo. I siti, ovvero le tazze che saranno dimora degli alberi, sono 18 e rispondono al Piano di Gestione degli alberi, cioè ad una pianificazione di lungo periodo in cui il verde ha lo spazio adeguato per svilupparsi e mantenersi sano negli anni. Per garantire siti adatti di piantumazione sono stati necessari molti lavori al manto stradale e ai marciapiedi, così come una razionalizzazione dei parcheggi. Il numero di parcheggi per i residenti rimane invariato e sono stati disposti in maniera più consona per dare agli alberi uno spazio dedicato allo sviluppo dell'apparato radicale, che non sia impermeabile e non venga calpestato dalle autovetture, e contemporaneamente allontanare il più possibile il punto di messa a dimora dagli edifici. Il lavoro va inserito nel contesto degli interventi realizzati in via Cadorna, che è stata oggetto di un progetto di riordino degli spazi di parcheggio e creazione di nuovi siti per alberi, che è culminato con la messa a dimora di 11 nuovi alberi (per un totale di 27) nel marzo 2019.

Magnolie

Dichiara in merito l’assessora al Verde Chiara Gallani: «L’intervento realizzato in via Configliachi non solo risponde ad una precisa richiesta dei cittadini, ma risponde all’idea che abbiamo sempre perseguito nella gestione del Verde Urbano: una messa a dimora sicura che garantisca una lunga vita agli alberi. I lavori sono stati molto lunghi perché è stato necessario confrontarci con tutti gli enti che gestiscono i sottoservizi, ma finalmente con oggi, iniziano i lavori ai siti per gli alberi a cui seguiranno le messe a dimora vere e proprie entro la primavera il che ci regalerà un nuovo viale alberato e di conseguenza benessere per chi potrà godere dei benefici degli alberi che stiamo piantando. Ci tengo a ringraziare i cittadini residenti per la richiesta e per la volontà di lavorare in squadra garantendo di poter realizzare un lavoro ottimale, e il consigliere Comunale Carlo Pasqualetto che si è preso a cuore la situazione. E’ quando le volontà dei cittadini incontrano la disponibilità dell’amministrazione comunale e si riesce a lavorare insieme per un obiettivo comune, che si ottengono i risultati migliori». Il consigliere Carlo Pasqualetto, che ha mantenuto un dialogo costante con i cittadini, aggiunge: «Sono davvero felice che l'Amministrazione comunale di Padova attraverso l'azione dell'assessora Gallani, abbia fatto partire i lavori di ri-piantumazione alberi in via Configliachi. Si tratta infatti di una delle vie più iconiche della nostra Città, unendo infatti via 4 novembre al Prato della Valle. Alcuni anni fa durante i lavori per sistemare i marciapiedi, erano stati rimossi tutti gli arbusti, trasformando la strada in un forno durante l'estate e una palude durante l'inverno. Ora grazie all'Assessore Gallani, la via torna a rappresentare il DNA di Città Giardino e cioè proteggere la bellezza del paesaggio e integrare la natura nel cuore delle comunità per promuovere benessere e stile di vita rispettoso della natura».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciotto nuove magnolie per ripristinare il verde scomparso negli anni: l'intervento in città

PadovaOggi è in caricamento