rotate-mobile
Attualità

Pnrr, oltre un milione in arrivo: verrà utilizzato per sistemare due strutture per senza fissa dimora

In occasione dell'annuncio, l'assessora Margherita Colonnello ha tracciato anche il bilancio definitivo dell'accoglienza invernale, che ha interessato 142 persone di cui 13 che precedentemente dormivano in piazzetta Gasparotto, e che quindi hanno trovato un luogo dove trascorrere almeno la notte al caldo

Non solo le Cucine economiche popolari, che come noto cambieranno sede (non prima di tre anni, in ogni caso): il Comune di Padova si è aggiudicato nuovi fondi messi a disposizione dal Pnrr nell'ambito dell'inclusione. 

Pnrr

Per la precisione un milione e 90mila euro, che verranno così utilizzati: 180mila euro per progetti che prevedono l'accompagnamento in casa di persone senza fissa dimora, e i restanti 910mila euro per la sistemazione dell'ex Gabelli - struttura di accoglienza nel quartiere Stanga in grado di garantire 28 posti letto - e della Casetta Borgomagno, che si trova sotto all'omonimo cavalcavia in zona Stazione e dove chi non ha un'abitazione può trovare docce ma anche un sostegno in fatto di servizi alla persona. In occasione dell'annuncio, l'assessora Margherita Colonnello ha tracciato anche il bilancio definitivo dell'accoglienza invernale, che ha interessato 142 persone di cui 13 che precedentemente dormivano in piazzetta Gasparotto, e che quindi hanno trovato un luogo dove trascorrere almeno la notte al caldo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, oltre un milione in arrivo: verrà utilizzato per sistemare due strutture per senza fissa dimora

PadovaOggi è in caricamento