rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Attualità

Il professor Crisanti: «La mascherina? Da Omicron non protegge»

L'opinione del professore in vista del 20 aprile prossimo quando il ministero della salute dovrà decidere se confermare o meno l’obbligo di mascherina al chiuso, a partire dal 1° maggio in poi

Il professor Andrea Crisanti, direttore di microbiologia all’Università di Padova quando parla, non dice mai cose banali. Opinioni che faranno discutere anche questa a pochi giorni dalla decisione che, il 20 aprile prossimo, il ministero della salute dovrà prendere la decisione se confermare o meno l’obbligo di mascherina al chiuso, a partire dal 1° maggio in poi. 

Mascherina

«L’uso della mascherina - ha spiegato il professore in una lunga intervista al Corriere della Sera - non è più in grado di contenere se non in una percentuale tra il 15% e il 20%, perché la variante Omicron ha un indice di trasmissibilità tra 12 e 15 e poi non tutti usano questa protezione al chiuso, alcuni la portano male e altri non sempre». Ha poi evidenziato: «La mascherina ha mostrato di essere uno strumento molto efficace nella difesa dal Covid. Ma l’equilibrio della pandemia è ancora molto instabile, perché la protezione del vaccino non è duratura. Si paga il prezzo di 150 decessi al giorno in Italia, il Sars-Cov2 è la maggior causa di morte. Numeri importanti, con contagi stabilizzati a circa 70mila al giorno a livello nazionale». Parole che faranno sicuramente discutere da qui alla scandenza del 20 aprile. Un dibattito che sta coinvolgendo anche altri virologi. «Bisogna pensare a come difendere i più fragili», ha chiosato il professor Crisanti. 

Quarta dose

Il professore ha parlato anche della quarta dose, che ha detto, lui si farà, «sono un vecchietto», ha dichiarato Crisanti. Però ha anche aggiunto: «Non lo sa nessuno questa quarta dose che impatto può avere in termini di aumento della protezione e se ha senso quindi lanciare una nuova campagna di immunizzazione più allargata. E' troppo presto perché l'Ue possa dare una posizione univoca al riguardo». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il professor Crisanti: «La mascherina? Da Omicron non protegge»

PadovaOggi è in caricamento