Dalle scuole alberghiere della Tanzania a Padova: l'iniziativa di Enaip Veneto

Quando la formazione professionale si fa cooperazione internazionale: un progetto supporta in Africa lo sviluppo della formazione professionale per il settore turistico-alberghiero

Tre giovani docenti cuochi delle scuole alberghiere della Tanzania saranno ospiti di Enaip Veneto per un percorso formativo di tre settimane: impareranno a progettare e gestire le attività didattiche teoriche e tecniche. L’azione si inserisce nel progetto “Acli4Africa”, che declina la formazione professionale come strumento di cooperazione tra Italia e Africa, con la finalità di favorire un’istruzione di qualità ai più giovani, ossia la garanzia di sviluppo futuro per il Paese e insieme l’opportunità di lavoro qualificato e dignitoso per le persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa

L’iniziativa è il frutto di un protocollo di intesa siglato tra Enaip e National College of Tourism della Tanzania, che ha la finalità di supportare lo sviluppo di centri per la formazione professionale in ambito turistico-alberghiero. Ad accompagnare i tre giovani chef e maître tanzaniani nel loro percorso di specializzazione ma anche di conoscenza delle eccellenze della cucina veneta e italiana, sarà Patrick Bennati, chef e referente dell’area ristorazione di Enaip Veneto, che fin dall’inizio ha lavorato allo sviluppo del progetto ed è già stato formatore degli studenti a Dar es Salaam. «La formazione professionale è fondamentale e si inserisce in un programma più ampio che vuole aiutare le nazioni africane a dare un’opportunità lavorativa ai propri giovani, puntando su competenze che vengono richieste dai mercati locali» evidenzia Roberto Rossini, presidente nazionale di Acli ed Enaip. Spiega Sandro Dal Piano, direttore comunicazione di Enaip Veneto: «Proviamo a fare in Africa quello che da decenni facciamo in Italia e in Europa: promozione umana e professionale non solo per l’economia, ma anche per lo sviluppo sociale e della democrazia». A dicembre in Etiopia, ad Adis Abeba, tra le Acli e l’Unione Africana sarà firmato un altro importante accordo, che certifica una stretta collaborazione con i progetti che Enaip e Ipsia, in collaborazione con Acli Terra, stanno portando avanti in diverse nazioni africane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Live - Covid nelle scuole, già oltre 15 le classi isolate in tutta la provincia

  • Clienti nel magazzino per sniffare cocaina tra una portata e l'altra: ristoratore in manette

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

  • Covid, Uls 6 Euganea: 10 scuole con casi di Covid, la situazione aggiornata

  • Le migliori pizzerie d'Italia? Una è anche in provincia di Padova

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento