rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Attualità

Nuovo Ospedale di Padova, importante passo avanti: assegnato il progetto di fattibilità tecnico-economica

Si tratta di un passaggio a dir poco importante, perché consente di restare in linea con il cronoprogramma, che prevede la costruzione del nuovo polo della salute in sette anni, e quindi con conclusione prevista per il 2029 a fronte di un investimento complessivo di 590 milioni di euro

«Abbiamo da poco pubblicato la delibera per l'assegnazione del progetto di fattibilità tecnico-economica con il gruppo vincitore della gara di appalto per la realizzazione del nuovo Ospedale di Padova Est»: lo annuncia con il sorriso sulle labbe (sebbene nascosto dalla mascherina) Giuseppe Dal Ben, direttore generale dell'Azienda Ospedaliera di Padova.

Nuovo ospedale

Si tratta di un passaggio a dir poco importante, perché consente di restare in linea con il cronoprogramma, che prevede la costruzione del nuovo polo della salute in sette anni, e quindi con conclusione prevista per il 2029 a fronte di un investimento complessivo di 590 milioni di euro di cui 170 milioni a carico della Regione Veneto, 120 milioni di finanziamento statale e 300 milioni di mutuo. Il gruppo vincitore della gara d'appalto è la Politecnica ingegneria e architettura (società cooperativa di Modena) in raggruppamento temporaneo con ATIproject Srl, Cooprogetti Società Cooperative e Techint Spa. L'affidamento per questa fase progettuale ha un valore di aggiudicazione di 2,2 milioni di euro e potrà essere esteso anche alle fasi successive - ovvero il progetto definitivo, esecutivo e la direzione lavori - per un importo complessivo a base di gara di 35,5 milioni di euro. Una volta scaduti i 35 giorni di prassi per gli eventuali ricorsi, il raggruppamento temporaneo avrà a disposizione 120 giorni di tempo per presentare il progetto di fattibilità tecnico-economica. Il nuovo ospedale sorgerà su una superficie complessiva di 192mila metri quadri e disporrà di 963 posti letto.

Luca Zaia

Il presidente della Regione Luca Zaia commenta: «Non è finita, ma con questo passaggio il traguardo s’intravvede. La Regione ci ha creduto e ha investito cervelli e risorse fin dal primo giorno, fin da quando presi il timone dell’Istituzione e trovammo scatoloni di carte e nient’altro. Occorreva una determinazione non comune, che la Regione ha saputo mettere in campo per dare al Veneto, e all’Italia, un Policlinico universitario di livello internazionale. Come Regione – conclude il Presidente – abbiamo fatto veramente tutto il possibile per tradurre in realtà questo progetto che ora, non senza orgoglio, vediamo procedere a tappe forzate. Abbiamo messo a lavorarci i migliori manager, non ci siamo arresi di fronte alle molte difficoltà e questo è già tanto. Ma chiedo a tutti un ultimo sforzo: pancia a terra e pedalare per arrivare al più presto alla posa della prima pietra».

Giordani

«È una bellissima notizia e il coronamento di un lavoro davvero instancabile fatto in questi anni da tutte le Istituzioni con i loro tecnici e con i loro uffici - aggiunge il sindaco, Sergio Giordani - .Per Padova procedere con il nuovo doppio polo della salute è una assoluta priorità, questo sta accadendo in maniera trasparente e veloce e questo risultato poggia su una grande collaborazione che non ha mai badato ai colori politici ma solo all’interesse della città e dei padovani. La Regione, promotrice dell’opera, sta mantenendo tutti i punti dell’accordo di programma firmato anche col Comune, indice di serietà e buona amministrazione, di questo ringrazio il Presidente Zaia così come ringrazio il DG Giuseppe Dal Ben. Anche da parte nostra come Comune abbiamo fatto tutto il necessario con tanto lavoro e zero polemiche, sono orgoglioso della via intrapresa e dopo la pandemia di covid dare a medici, operatori sanitari e cittadini le migliori strutture e le migliori cure diventa un imperativo morale e adesso avanti tutta per fare il più presto possibile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Ospedale di Padova, importante passo avanti: assegnato il progetto di fattibilità tecnico-economica

PadovaOggi è in caricamento