"Camminiamo insieme": il programma di Padova Bike City e settimana europea della mobilità

Un appuntamento importante (in programma dal 16 al 22 settembre) che pone al centro della riflessione il ruolo della mobilità sostenibile nei contesti urbani, per cercare di trovare soluzioni ai problemi legati ad un utilizzo eccessivo dei mezzi privati a motore

Foto di gruppo dopo la presentazione del programma della Padova Bike City

Dal 16 al 22 settembre in tutta Europa si celebra la Settimana europea della mobilità - European Mobility Week, giunta quest’anno alla diciottesima edizione, a cui il Comune di Padova partecipa tradizionalmente. Un appuntamento importante che pone al centro della riflessione il ruolo della mobilità sostenibile nei contesti urbani, per cercare di trovare soluzioni ai problemi legati ad un utilizzo eccessivo dei mezzi privati a motore.

"Camminiamo insieme"

Il tema dell’edizione 2019, che ha per slogan “Camminiamo insieme”, è la mobilità pedonale e ciclistica. Un implicito invito rivolto a tutti ad utilizzare di più i mezzi di trasporto “dolci” e non inquinanti, come le proprie gambe e la bicicletta. «La Settimana Europea della Mobilità è un’importante occasione per promuovere un modo alternativo di muoversi – sottolinea il vicesindaco Arturo Lorenzoni – Costruire una mobilità sempre più sostenibile è un elemento essenziale per le istituzioni a tutti i livelli e la nostra amministrazione è impegnata su più fronti per questo. Muoversi con i mezzi pubblici, in bicicletta, a piedi consente da un lato di diminuire il tempo perso nelle congestioni del traffico, dall’altro contenere le emissioni di inquinanti a livello locale. Per farlo dobbiamo mettere in discussione abitudini e stili di vita consolidati, ma siamo convinti che si tratti di un passaggio necessario per poter dare a Padova un volto più moderno e pulito, migliorando la qualità della vita e la salute dei suoi abitanti».

Il programma

Il Comune di Padova, con i settori Ambiente e Mobilità, assieme a migliaia di amministrazioni locali europee, aderisce quindi all’iniziativa, promuovendo un programma ricco di appuntamenti ed eventi nel corso dell’intera settimana. Si parte lunedì 16 (dalle 15.30 nella sede del Consorzio Zip in Galleria Spagna 35) con un convegno sulla mobilità sostenibile in zona industriale, che sarà l’occasione per affrontare il tema della mobilità nelle zone industriali attraverso una riflessione sugli effetti negativi che la mobilità delle persone e delle merci produce sull’ambiente e sulla qualità della vita dei cittadini. Alcune iniziative vengono riproposte dopo il successo degli anni scorsi. Tra questi il “Giretto d’Italia 2019”, un’iniziativa indirizzata ai comuni italiani, ai mobility manager di enti e imprese, alle associazioni e a tutti i cittadini interessati con l’obiettivo di promuovere la ciclabilità e quindi l’utilizzo della bici per recarsi al lavoro. Torna anche la sfida tra città “Social Biking Challenge”, in cui i partecipanti guadagnano punti spostandosi in città in bici (bisogna registrarsi tramite la app Bike Prints per partecipare). Mercoledì 18 verrà presentata la nuova edizione del concorso “Raccogliamo Miglia Verdi” destinato agli studenti padovani, invitati a sfidarsi nel recarsi da casa a scuola e viceversa con mezzi sostenibili (piedi, bici, bus, car pooling) e venerdì 20.verrà presentato anche lo stato del progetto di mobilità sostenibile “Cammin Facendo”.

Padova Bike City

Novità dell’anno è la prima edizione di Padova Bike City, un palinsesto di eventi promosso dal Comune di Padova che sarà animato e sostenuto da decine di realtà sportive, culturali e commerciali della città, in collaborazione con 3parentesi e Ciclica. Un ricco programma, che coprirà tutta la Settimana Europea della Mobilità, dedicato al mondo della bicicletta in tutte le sue forme: a chi la usa per spostarsi, per giocarci, per andare incontro al vento, per disegnare nuovi itinerari rispettosi dell’ambiente, per restare in forma. In programma pedalate, incontri per appassionati di bici, presentazioni di libri, spettacoli, giri alla scoperta delle bellezze nascoste della città e dei dintorni, allegre sfilate, concerti, aperitivi a pedali e molto altro. La manifestazione si concluderà domenica 22 settembre con la domenica sostenibile “Vivi in città oltre l'auto”, in cui dalle 10 alle 18 le piazze del centro storico saranno animate da stand informativi e numerose attività sul tema della bicicletta: spettacoli, laboratori, concerti, giochi, dimostrazioni e letture. Per l’occasione l’area interna alle mura cittadine sarà riservata alla mobilità dolce con la limitazione della circolazione dei veicoli a motore. «Un merito importantissimo della Settimana Europea della Mobilità - aggiunge Chiara Gallani, assessora all’Ambiente - è quello di attivare riflessioni, energie e processi di cambiamento in direzione di una maggiore sostenibilità, all’interno dell’amministrazione e soprattutto tra i cittadini. Lasciare a casa l’auto per muoversi in bicicletta rappresenta infatti un passaggio fondamentale se vogliamo davvero riuscire a migliorare la qualità della nostra aria che, soprattutto nei mesi invernali, è ancora troppo al di sotto di standard accettabili, a causa sì delle condizioni morfologiche del territorio, ma anche delle emissioni nocive prodotte dagli scarichi delle auto e delle caldaie che utilizziamo per riscaldarci. Sicuramente non è facile cambiare le nostre abitudini in senso ecologico, ma questo è il solo modo che abbiamo per rispettare la nostra città e per evitare una condanna certa: dover vivere in un ambiente che mette a rischio continuamente la nostra salute, a causa della concentrazione di agenti atmosferici inquinanti».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento