Attualità Mandria / Via Sant'Antonio

Fatto con il cuore: in vendita il primo prosecco solidale della cooperativa Down Dadi

I ragazzi della cooperativa Vite Vere Down Dadi hanno raccolto l'uva nel vigneto per un giorno, disegnato l'etichetta e ora stanno vendendo il vino solidale nel loro negozio a Tencarola di Selvazzano Dentro

I ragazzi dell'associazione Vite Vere Down Dadi col loro prosecco

Hanno raccolto l'uva nel vigneto per un giorno, disegnato l'etichetta e ora stanno vendendo il vino solidale: sono i ragazzi della cooperativa Vite Vere Down Dadi che, grazie al progetto sostenuto dalla Tenuta Sant'Ilario di Mira (Venezia), nelle loro strenne natalizie hanno potuto inserire anche una bottiglia di Prosecco, prima produzione assoluta dell'azienda agricola veneziana.

"Vendemmia solidale"

Nel settembre scorso l'agronomo Ivan Furlanetto aveva promosso la "vendemmia solidale" cosi da rendere educativo anche il momento di maturità dei grappoli di varietà Glera coinvolgendo operatori sociali e diversamente abili nelle buone prassi agricole. A distanza di qualche mese il tempo di stappare le prime bollicine è arrivato: le mille confezioni realizzate dalla Cantina "Riviera del Brenta" sono depositate al Dadi Shop presso il centro “Alì - Il Bacchiglione” a Tencarola di Selvazzano Dentro (Padova) dove si possono trovare tutte le altre proposte frutto del lavoro di questi tenaci ragazzi. Altrettante scatole natalizie della linea “I love Down” sono pronte per le festività all'insegna dell'inclusione e quindi a favore dell'iniziativa animata dalla responsabile Patrizia Tolot che si batte per rendere sempre più indipendenti ed autonome le persone ospiti del centro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatto con il cuore: in vendita il primo prosecco solidale della cooperativa Down Dadi

PadovaOggi è in caricamento