«Reddito, diritti e libertà»: la manifestazione delle maestranze del mondo dello spettacolo a Padova

Dal ritrovo in piazza Garibaldi al corteo fino a piazza Antenore con i bauli a sbarrare la porta della Prefettura: la cronaca

200 persone riunite per chiedere «reddito, diritti e dignità»: le maestranze del mondo dello spettacolo (con l'aggiunta di esponenti di Rifondazione Comunista, Cso Pedro e Potere al Popolo) si sono ritrovate a Padova.

Manifestazione

Una manifestazione iniziata con il ritrovo in piazza Garibaldi, proseguita con il corteo - con tanto di bauli spinti a mano - lungo il Liston e fino a piazza Antenore, dove i suddetti bauli sono stati utilizzati per sbarrare la porta della Prefettura: un gesto che (unito agli slogan) hanno portato il Prefetto Renato Franceschelli a incontrare tre manifestanti, con la promessa di interloquire con i Ministeri della Cultura e del Lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

  • Statale 47 paralizzata da un incidente: coinvolti tre camion e un'auto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento