Attualità

Arriva la raccolta dei rifiuti porta a porta all'Arcella: servizio attivo dal 1 giugno

La sera di lunedì 31 maggio gli abitanti della zona relativa alle parrocchie San Carlo, Sant’Antonio d’Arcella, San Lorenzo da Brindisi e San Gregorio Barbarigo, per un totale di circa 19mila cittadini, saranno chiamati a dare il via al nuovo servizio, con l’esposizione del bidone marrone dell’umido organico

Da martedì 1 giugno tutta l’Arcella sarà servita dal porta a porta. A partire da quella data anche nella parte a est di via Tiziano Aspetti sarà attiva la raccolta rifiuti domiciliare, già operativa da oltre un anno sul lato ovest. 

La partenza

La sera di lunedì 31 maggio gli abitanti della zona relativa alle parrocchie San Carlo, Sant’Antonio d’Arcella, San Lorenzo da Brindisi e San Gregorio Barbarigo, per un totale di circa 19mila cittadini, saranno chiamati a dare il via al nuovo servizio, con l’esposizione del bidone marrone dell’umido organico. È importante ricordare che, comunque, il mese di giugno sarà un periodo di “transizione” dal vecchio al nuovo sistema, così da consentire ai cittadini di familiarizzare con la nuova modalità di raccolta rifiuti porta a porta. Per le prime settimane di giugno infatti, la raccolta dei rifiuti sarà garantita anche con i cassonetti stradali, che verranno gradualmente rimossi nel corso del mese. Con l’introduzione del porta a porta nella zona est dell’Arcella, tutto il quartiere si uniformerà alla modalità di raccolta già attiva da diversi anni nelle zone limitrofe e di cintura del territorio padovano. 

Come funzionerà il servizio

I contenitori distribuiti alle utenze sono 5: uno per gli imballaggi di vetro, uno per imballaggi di plastica/lattine, uno per carta/cartone, uno per l’umido organico e uno per il secco non riciclabile. Ogni giorno della settimana sarà attiva la raccolta di un materiale. Seguendo il calendario di raccolta distribuito ad ogni utenza, i cittadini dovranno esporre su suolo pubblico il contenitore corretto nel giorno e nell’orario richiesto. I cittadini potranno approfondire come differenziare correttamente i rifiuti anche attraverso la guida di dettaglio, realizzata in altre sei lingue oltre all’italiano (inglese, francese, romeno, albanese, arabo e cinese), distribuita unitamente ai bidoni e al calendario. 

La sera di lunedì 31 maggio

Il primo giorno di servizio sarà martedì 1 giugno, con il passaggio della raccolta dell’umido organico. La sera precedente, lunedì 31 maggio, i cittadini saranno dunque chiamati a esporre su suolo pubblico (nelle adiacenze dell’ingresso all’abitazione) il bidone marrone dell’umido. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la raccolta dei rifiuti porta a porta all'Arcella: servizio attivo dal 1 giugno

PadovaOggi è in caricamento