"Allergene non dichiarato": richiamati due lotti di farina prodotti nel Padovano

A causa della mancata indicazione dell’allergene soia sull'etichetta, sebbene sulla confezione sia riportata la dicitura "prodotto in uno stabilimento in cui si utilizza soia": l'avviso è comparso sul sito del Ministero della Salute

Una dimenticanza. E scattano, inevitabili, le "contromisure": il Ministero della Salute ha disposto il richiamo di un doppio lotto di farina grano tenero 00 prodotta nel Padovano.

Il richiamo

Per la precisione a Pontelongo, nella stabilimento del Molino Rossetto: i due lotti di farina (a marchio "Cuore Mediterraneo" e "Selex") sono finiti sotto la lente d'ingrandimento per la mancata indicazione dell’allergene soia sull'etichetta, sebbene sulla confezione sia riportata la dicitura "prodotto in uno stabilimento in cui si utilizza soia". I prodotti interessati dal richiamo sono venduti in sacchetti di carta da 1 kg con scadenza prevista rispettivamente per l'8 e il 9 febbraio 2020. Lo "Sportello dei Diritti", che ha segnalato il caso, raccomanda ai consumatori “allergici alla soia” di non utilizzareil prodotto con il numero di lotto segnalato e di restituirlo al punto vendita d’acquisto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Scandalo nella curia padovana: prete posta foto porno nella chat dei cresimandi

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento