menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per la rigenerazione urbana e sociale dei quartieri di Padova: torna "La città delle idee"

L'Amministrazione comunale intende promuovere e sostenere progetti particolarmente meritevoli rivolti alla rivitalizzazione urbana e sociale dei 6 quartieri cittadini: l'importo complessivo disponibile è di 250mila euro

È stata approvata lunedì 29 aprile dalla Giunta la nuova edizione de “La città delle idee”, l’avviso pubblico per l’erogazione di contributi economici ad associazioni senza scopo di lucro che il Comune di Padova ha promosso e realizzato per sostenere progetti particolarmente meritevoli rivolti alla rigenerazione-rivitalizzazione urbana e sociale dei 6 quartieri cittadini, con riferimento alla suddivisione amministrativa delle 10 Consulte.

Importo e scadenza

I progetti devono essere conclusi entro il 31 marzo 2020. L'importo complessivo disponibile è di 250mila euro di cui 200mila destinati ai progetti “in rete” e 50mila destinati ai progetti singoli. Per entrambe le categorie sarà realizzata una graduatoria dei progetti presentati. Il bando completo è scaricabile a questo link.

I progetti

I progetti possono essere presentati solo ed esclusivamente da associazioni/enti senza scopo di lucro, condizione che deve risultare dall'atto costitutivo precedente la data di pubblicazione del presente avviso, a pena di esclusione. I progetti possono essere presentati sia a titolo individuale sia in qualità di capofila di forme di partenariato. Il soggetto beneficiario del contributo non può beneficiare di altri contributi comunali per il progetto presentato.

Tempi e modalità

Il plico, contenente la documentazione richiesta, deve pervenire entro le ore 12 di venerdì 24 maggio 2019, con una delle seguenti modalità: consegna a mano o tramite corriere a Comune di Padova, Ufficio Protocollo, via del Municipio, 1; spedizione tramite posta a Comune di Padova, Settore Gabinetto del Sindaco, Ufficio Postale Padova centro – Casella Postale Aperta – 35122 Padova. La domanda deve essere redatta su apposito modello: tutti i documenti necessari sono scaricabili a questo link.

Edizione 2018

Il bando pubblicato a marzo del 2018 ha finanziato 99 progetti che si sono realizzati nel corso dei mesi successivi nei sei quartieri della città. Nelle scorse settimane, ai vincitori è stato sottoposto un breve questionario con il duplice obiettivo di valutare l’impatto delle azioni finanziate e la percezione dei loro protagonisti. Emerge, innanzitutto, la propensione delle associazioni padovani alla progettazione in rete. Il 76% dei partecipanti, infatti, ha scelto di costruire network proponendo sinergie tra agenti dello stesso territorio siano state esse già in atto o costruite per l’occasione. Un ulteriore dato è fornito dalla distribuzione geografica delle attività. Sebbene, infatti, il Quartiere 1 – Centro abbia attivato un quarto dei progetti (il 2 %), il dinamismo del Quartiere 2 Nord (Arcella – S. Carlo – Pontevigodarzere) e del Quartiere 4 Sud-Est (S. Croce – S. Osvaldo – Bassanello – Voltabarozzo) hanno rappresentato rispettivamente il 23% e il 19% degli interventi, seguiti dal Quartiere 3 Est (15,4%) e dai Quartieri 5 Sud-Ovest e 6 Ovest. Tra le domande rivolte ai referenti, ha restituito un esito degno di nota il riferimento agli ambiti tematici affrontati dai progetti attivati. Ciascun intervistato ha potuto selezionare più opzioni e i dati mostrano, oltre a una schematica – sebbene imprescindibile – categorizzazione, la percezione delle associazioni che, proponendo le proprie iniziative, hanno cercato di rispondere ai bisogni concreti della cittadinanza. L’ambito culturale si posiziona al primo posto avendo interessato il 77% dei casi. Lo seguono i temi comunitari (53,8%) e quelli, sempre attuali, dell’integrazione (42%) e della famiglia (34,6%). Circa un quinto degli intervistati mette in luce anche interessi anagrafici (nell’ordine: infanzia, gioventù e terza età) ma non sono stati trascurati disabilità, sport e salute. Tra gli altri, spicca il tema dei centri di aggregazione che ha interessato quasi il 20% dei progetti. Un’ultima annotazione: tra le attività, teatro (40,4%) e musica (26,9%) sono state le più gettonate.

Info

Per informazioni: Settore Gabinetto del Sindaco, responsabile del procedimento: dott. Corrado Zampieri - telefono 049 8205216. Referente istruttoria: Donà Daria - telefono 049 8205443. Email donada@comune.padova.it, pec gabinettosindaco@pec.comune.padova.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento