Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità Vighizzolo d'Este

Rischio idrogeologico, in arrivo nel Padovano 2,5 milioni di euro per due importanti interventi

Commenta in merito il presidente della Regione Luca Zaia: «Sono in arrivo importanti finanziamenti per dare avvio a dodici interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico in Veneto»

«Sono in arrivo importanti finanziamenti per dare avvio a dodici interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico in Veneto. Una cifra sostanziosa, oltre 25 milioni di euro, che ci permetterà di proseguire con perseveranza l’azione di salvaguardia e messa in sicurezza del nostro territorio. Fondi che lo Stato ha stanziato dopo una serie di proposte d’intervento che la Regione Veneto ha presentato negli scorsi mesi»: il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in qualità di Commissario di Governo per il contrasto del dissesto idrogeologico, plaude alla notizia dei fondi che riguardano nuovi interventi di messa in sicurezza individuati da un Decreto ministeriale, licenziato il 10 febbraio.

Interventi

Gli interventi riguarderanno la provincia di Venezia con 5 milioni e 900mila euro, la provincia di Treviso con 7 milioni e 500mila euro, la provincia di Padova con 2 milioni e 500mila euro, la provincia di Belluno con quasi 5 milioni di euro, la provincia di Rovigo con 2 milioni e 600mila euro, la provincia di Verona con oltre 1 milione e 500mila euro. Per quanto riguarda quelli relativi al Padovano, prevista la realizzazione di un'opera d’invaso (cosiddetta Anconetta) sul fiume Agno-Guà-Santa Caterina nei comuni di Sant'Urbano e Vighizzolo d'Este e lavori di adeguamento funzionale del manufatto idraulico Sostegno di Noventa Padovana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio idrogeologico, in arrivo nel Padovano 2,5 milioni di euro per due importanti interventi
PadovaOggi è in caricamento