All'Arcella tornano i sabati ecologici e del riuso: tutte le informazioni

L’accesso contingentato sarà consentito nel rispetto delle misure adottate in materia di contenimento e gestione dell’emergenza COVID-19 e verrà disciplinato dagli operatori.

Sabato 26 settembre dalle ore 9 alle ore 13, all’Arcella in piazzale Azzurri d’Italia, tornano i “Sabati Ecologici e del Riuso”, iniziativa mensile di sostenibilità promossa da Comune e AcegasApsAmga, in collaborazione con l’Associazione Rete Riuso Padova. L’accesso contingentato sarà consentito nel rispetto delle misure adottate in materia di contenimento e gestione dell’emergenza COVID-19 e verrà disciplinato dagli operatori.

Sabati ecologici

I cittadini che si recheranno nel piazzale situato nel cuore dell’Arcella, dalle ore 9 alle ore 13, troveranno allestito il centro di raccolta mobile di AcegasApsAmga, presso cui conferire quelle particolari tipologie di rifiuti che non possono essere gettate nei normali contenitori della differenziata, come ad esempio piccoli e grandi elettrodomestici, RAEE, materassi, divani, pile e batterie, etc. Ad accogliere i cittadini, gli operatori della Multiutility, pronti a verificare gli ingressi e a fornire tutte le informazioni utili per il conferimento in sicurezza.

Modalità di accesso

Come detto, in linea con le direttive di contrasto al Coronavirus, l'accesso al centro di raccolta mobile sarà regolato dagli operatori. L'ingresso sarà consentito a un massimo di due utenti alla volta, indossando la mascherina e mantenendo una distanza interpersonale di almeno un metro tra i presenti. L’obiettivo è quello di garantire la salute di cittadini e operatori, razionalizzando lo spostamento delle persone, minimizzando i rischi di assembramento e garantendo nel modo migliore possibile il rispetto di tutte le misure precauzionali.

Sabati del Riuso

Nel piazzale, i cittadini troveranno anche il desk di “Rete Riuso Padova”, l’associazione a cui donare i propri oggetti in alternativa al conferimento ad AcegasApsAmga. Gli oggetti, anziché essere trattati come rifiuti, potranno essere portati a nuova vita: quanto raccolto contribuirà a sostenere programmi di inserimento lavorativo e di solidarietà. La promozione del riuso mira a sensibilizzare verso una cultura del consumo responsabile e del risparmio sia economico che di risorse. Gli operatori di Rete Riuso raccoglieranno solo alcune tipologie di oggetti, fra cui: mobili, soprammobili, casalinghi, biciclette, dischi vinile, dvd, libri. L’iniziativa si svolgerà ogni ultimo sabato del mese, sempre in piazzale Azzurri d’Italia, dalle ore 9 alle ore 13. Dunque, i prossimi appuntamenti che vedranno sempre la possibilità di donare anche oggetti riutilizzabili, si svolgeranno con il seguente calendario: 31 ottobre, 28 novembre, 19 dicembre.

Centri di raccolta

Al di là dell’iniziativa Sabati Ecologici, si ricorda che è sempre possibile conferire i rifiuti ingombranti, elettronici, insoliti e pericolosi presso i quattro Centri di Raccolta cittadini gestiti da AcegasApsAmga, oppure prenotando al numero verde 800 955 988 il servizio gratuito per il ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti.

Di seguito indirizzi e orari dei Centri di Raccolta:

Centro di Raccolta Guizza: via Pontedera – aperto da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00; sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30; domenica dalle 8.30 alle 15.00

Centro di Raccolta Euganea: via Montà, 29 – aperto da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00; sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30; domenica dalle 8.30 alle 15.00

Centro di Raccolta Stanga: via Corrado, 1 – aperto da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00; sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30; domenica dalle 8.30 alle 15.00

Centro di Raccolta ZIP: corso Stati Uniti, 5 – aperto da martedì a venerdì dalle 11.00 alle 16.00; sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30; domenica dalle 8.30 alle 16.00


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

  • Statale 47 paralizzata da un incidente: coinvolti tre camion e un'auto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento