Attualità

Salta l'Urban Festival in piazza Azzurri d'Italia

Presentata in pompa magna a giugno, la 10 giorni all'Arcella prevista tra fine agosto e settembre è stata "congelata" almeno fino alla prossima primavera. Troppi eventi in contemporanea, Green Pass e Covid, hanno fatto demordere l'amministrazione e gli eventuali partecipanti

Sospeso l'Urban Festival in programma dal 25 agosto al 5 settembre in piazza Azzurri d'Italia. A spiegare la scelta è l'assessora al lavoro Chiara Gallani, che aveva puntato molto sullo “show” per rilanciare anche il comparto del mondo della cultura e dello spettacolo, tra quelli più in crisi negli ultimi 18 mesi.

Gallani

«Non abbiamo sospeso, ma abbiamo deciso di posticipare il periodo di realizzazione perché l’iniziativa nasce per l’esigenza di individuare forme di sostegno alle realtà che si occupano di cultura e spettacolo. Da quando abbiamo iniziato a lavorare a quest’iniziativa, e comunque nel corso dell’estate, sono cambiate alcune norme, cosa che ha fortunatamente permesso la realizzazione di molti eventi in città» spiega Gallani «ma l’obiettivo che ci siamo dati con 'Padova Riparte dalla Cultura' era proprio quello di avere una città viva con grande voglia di ripartire. Per questo abbiamo pensato che posticipare fosse la migliore soluzione, che risponde effettivamente alle esigenze, nella speranza che si possa anche in autunno proseguire verso la normalità, grazie al procedere della campagna vaccinale. Per definire il momento migliore ci confronteremo nuovamente, ovviamente, con tutti i soggetti interessati».

Il festival

L'«Urban Festival» sarebbe stata la prima rassegna completamente co-progettata dalle realtà culturali padovane, ma in concomitanza ci sono già troppi eventi concorrenti tra loro in città. In più, in quel periodo al Colbachini (che è in piazza Azzurri d'Italia) si svolgerà il meeting internazionale d'atletica, che probabilmente ospiterà gli ori olimpici Jacobs e Tamberi. Un festival condiviso, dove le piccole e grandi realtà culturali della città sarebbero state protagoniste, offrendo alla città un'iniziativa trasversale rivolta in particolare ai giovani. Per realizzarlo, l'amministrazione aveva in progetto di mettere a disposizione in piazza Azzurri d'Italia gratuitamente un palcoscenico attrezzato e dotato di licenza di pubblico spettacolo, con una capienza di circa mille persone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salta l'Urban Festival in piazza Azzurri d'Italia

PadovaOggi è in caricamento