rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità Saonara

A Saonara, taglio del nastro della nuova pista ciclopedonale

Oggi 29 ottobre è stata inaugurata l'opera che consentirà alle cittadine e ai cittadini di Tombelle di raggiungere le scuole, gli impianti sportivi, il parco dell’Olivo e i vari servizi di Villatora

Domenica 29 ottobre è stata inaugurata la nuova pista ciclopedonale che consentirà alle cittadine e ai cittadini di Tombelle di raggiungere le scuole, gli impianti sportivi, il parco dell’Olivo e i vari servizi di Villatora di Saonara Al taglio del nastro, oltre al sindaco Michela Lazzaro e l’amministrazione comunale hanno presenziato il senatore Antonio De Poli, il consigliere regionale Elisa Venturini, il vicepresidente della Provincia di Padova Vincenzo Gottardo, il consigliere provinciale con delega alle piste ciclabili Katia Maccarone, il sindaco di Noventa Padovana Marcello Bano, il sindaco di Vigonovo Luca Martello, il parroco di Villatora Don Valentino, il maresciallo dei carabinieri comandante della stazione di Legnaro Marialdo Rossin e l’ex sindaco di Saonara Walter Stefan. 

La nuova opera

Per l’occasione si è svolta una passeggiata con la cittadinanza e l’associazione sportiva i Sarmati e un brindisi finale. Con l’ultimazione dei lavori del tratto di pista ciclopedonale di via Piave lato sud, si conclude il collegamento dedicato a chi si muove a piedi e in bicicletta tra Tombelle e Villatora. I lavori, iniziati nei primi mesi del 2021 con la realizzazione del primo tratto lato nord, a partire dalla rotatoria all’incrocio di via Sile, sono stati suddivisi in tre stralci esecutivi: il primo è stato realizzato direttamente dal Comune con i contributi del Ministero degli Interni (90mila euro), della Regione Veneto (275mila euro) e con fondi propri del Comune per i rimanenti 188mila euro. Gli altri due stralci, a titolo di opere compensative del contributo straordinario, sono stati eseguiti da parte dei titolari del permesso di costruire relativo alle due lottizzazioni ex Peep di Villatora. Complessivamente, quindi, il costo dell’opera, ultimata a settembre 2023, è pari ad 1.130.000 euro per un tratto di lunghezza complessiva pari a 1.250 metri. Contestualmente si è proceduto alla messa in sicurezza idraulica di tutto il tratto di via Piave, soggetto ad allagamenti, attraverso la realizzazione di nuovi collegamenti idrici con invasi a cielo aperto e posa di tubazioni sovradimensionate rispetto alle preesistenti. È stata rinnovata tutta la pubblica illuminazione con punti luce adeguati ed omogenei, in conformità alle regole tecniche per l’illuminazione delle strade. È stato infine messo a nuovo il manto stradale di via Piave. Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale nello sviluppo di una mobilità sostenibile: a breve, infatti, inizieranno i lavori per la realizzazione del tratto di pista ciclopedonale in via Cagnola ed è in programma la realizzazione di quelle in via in via Vittorio Emanuele e via Morosini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Saonara, taglio del nastro della nuova pista ciclopedonale

PadovaOggi è in caricamento