Dagli stadi ai... quartieri: le sciarpe di "IndossiAmo Padova", tra appartenenza e solidarietà

Un'iniziativa dell’agenzia di comunicazione Superfly Lab patrocinata dal Comune di Padova e a sostegno di Team For Children Onlus e del Reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale di Padova

Da indossare a tutti i costi. Soprattutto se ci abitate: dopo il successo a Milano, Roma e Bari arrivano anche all'ombra del Santo (su iniziativa dell’agenzia di comunicazione Superfly Lab patrocinata dal Comune di Padova, con la collaborazione di Burro Studio e a sostegno di Team For Children Onlus e del Reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale di Padova) le sciarpe dei quartieri, un accessorio che quest’anno ha guadagnato il titolo di "must have" dell’anno nel mondo della moda e dello street wear rivisitando le grafiche e i ricami tipiche dei supporter anni ’90.

I quartieri

Un accessorio immancabile nel guardaroba, quello della maxi sciarpa, che si sposta dalle gradinate alle passerelle (da Versace a Karl Lagerfeld, da Chanel a Vetements, fino a passare ai maggiori brand dello sport wear). A Padova torna per raccontare la strada e i suoi rioni come una bandiera di tendenza ma allo stesso tempo accessibile. I primi cinque quartieri del progetto - Arcella, Chiesanuova, Forcellini, Guizza, Sacra Famiglia - interpretano cinque diversi design: "IndossiAMO Padova" (questo il nome dell'iniziativa) riprende le iconografie rappresentative di ciascun quartiere, come ad esempio il trifoglio a simboleggiare il Parco Iris, i remi del canale navigabile della Guizza, la croce del Santo e molti altri).

generiche_01-2

"IndossiAMO Padova"

"IndossiAMO Padova" è una lettera d’amore da indossare in edizione limitata che racconta le zone rionali di Padova, al di fuori dalle mura del centro storico. È inoltre un progetto fotografico creato da Superfly Lab coinvolgendo cinque giovani fotografi e videomaker padovani (Alessandra Toninello, Filippo Leonardi, Matteo Tessarolo, Everyjoydrop) per i cinque quartieri, che hanno ritratto l’autenticità dei luoghi attraverso la varietà degli abitanti che li vivono, con uno sguardo neorealista contemporaneo. Il progetto verrà esposto interamente a Stazione Campo Marte, il nuovo polo creativo di Padova nato nella ex stazione ferroviaria a due passi dal centro, in un vernissage con la presenza del sindaco Sergio Giordani e dell’assessore agli eventi Antonio Bressa. Durante l’evento saranno esposte anche tutte le sciarpe, e parte del ricavato verrà devoluto a Team For Children, onlus impegnata nel sostenere il reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale di Padova. L’iniziativa di "IndossiAMO Padova" trae ispirazione dalla creatività di una delle collection più irriverenti ed originali di Maurizio Cattelan, la cosiddetta “Museum League”, presentata al Pitti Uomo nel 2017, dove i maggiori musei del mondo vengono reinterpretati attraverso l’estetica del tifo calcistico, dal Moma alla Triennale di Milano, dal Guggheneim di New York all’Hamburger Bahnhof di Berlino. Superfly Lab torna quindi sulla strada a percorrere le origini e le ispirazioni delle tendenze contemporanee riproponendo una lettura diversa di un cult come la maxi sciarpa, dopo l’esperienza di Future Vintage Festival “Scegli la Strada” e le collaborazioni con icone dello sport wear come Fila, Ennerre, Spalding, La Martina e molti altri. 

Info e prezzi

È possibile acquistare la propria sciarpa online - fino ad esaurimento scorte - al prezzo di 20 euro più spese di commissioni. Le sciarpe potranno essere acquistate e ritirate a Stazione Campo Marte - in via Makallè 97, int. 10, 35138, Padova - dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Per informazioni potete scrivere a Superfly Lab su Facebook oppure chiamare il numero: 0497449500.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Statale 47 paralizzata da un incidente: coinvolti tre camion e un'auto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento