Sciopero dei giornalisti dell'Ansa, la solidarietà di Giordani e Zaia

«Desta preoccupazione apprendere del piano di ridimensionamento varato dall’azienda che colpisce direttamente i giornalisti con cassa integrazione e pesante taglio dei compensi ai tanti collaboratori sul territorio»

In relazione alla vertenza in corso all’Agenzia Ansa, che ha portato alla proclamazione di due giorni di sciopero da parte dei giornalisti, il sindaco di Padova Sergio Giordani dichiara: «Un’informazione seria e attendibile è fondamentale e proprio queste settimane di emergenza per il Covid-19 hanno evidenziato, se mai ce ne fosse stato bisogno, il ruolo insostituibile che i giornalisti svolgono nella nostra società spesso disorientata da fake news di dubbia origine. L’Agenzia Ansa da sempre è, a ragione, considerata una delle fonti più attendibili della nostra informazione e quindi desta preoccupazione apprendere del piano di ridimensionamento varato dall’azienda che colpisce direttamente i giornalisti con cassa integrazione e pesante taglio dei compensi ai tanti collaboratori sul territorio. Esprimo loro la mia solidarietà e mi auguro che la vertenza sia rapidamente risolta in modo positivo, trovando un ragionevole percorso che salvaguardi i lavoratori e l’assetto aziendale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Luca Zaia

Questo, invece, il pensiero di Luca Zaia, Governatore del Veneto: «Esprimo la mia solidarietà ai giornalisti dell’Ansa, che in queste ore stanno vivendo una difficile vertenza. Il loro impegno estremo nel drammatico periodo che abbiamo vissuto e stiamo vivendo, il ruolo civile che hanno assolto con rigore e fatica fornendo agli italiani e al mondo le notizie giuste in una Babele popolata di falsità ed errate suggestioni, il ruolo – direi – di Protezione Civile e servizio pubblico che garantiscono, ripropongono il valore assoluto ed irrinunciabile dell’informazione primaria, che va salvaguardato al di là e al di sopra di ogni convenienza economica. Dobbiamo tutti renderci conto – in primis chi governa – che un’informazione corretta ed imparziale fa bene a tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento