Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Altichiero

Giordani nega il permesso di costruire una clinica ad Altichiero. I privati ricorrono a Mattarella.

La società proprietaria di un terreno confinante con l'Arcella voleva realizzare una struttura sanitaria specializzata in malattie degenerative, considerata dall'amministrazione però troppo impattante per il quartiere. Presentato un ricorso direttamente al presidente della Repubblica

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

L'amministrazione nega il permesso di costruire una clinica privata e i proprietari dei terreni presentano un ricorso al presidente Mattarella.

La clinica

La Società Immobiliare Veneta, proprietaria di un terreno tra Sacro Cuore, Altichiero e l'Arcella, aveva deciso di realizzare su quell'area una struttura sanitaria privata dedicata a pazienti affetti da particolari patologie degenerative, con tanto di palestra per la fisioterapia ed eventuale riabilitazione. Parliamo di un'area da oltre 60mila metri quadri, dove i privati volevano costruire almeno sei edifici molto impattanti per il quartiere, e che tra l'altro ha una destinazione d'uso a verde pubblico attrezzato di interesse generale. Motivo per cui da Palazzo Moroni è stato negato il permesso.

Il ricorso

La società però non ha rinunciato ed ha presentato un ricorso rivolto direttamente al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in cui sostanzialmente accusa l'amministrazione di violazione delle norme e eccesso di potere. La giunta Giordani invece si difende facendo riferimento ad una scelta politica, avendo negato il permesso per la nota posizione contraria al consumo di suolo. La parola a Mattarella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giordani nega il permesso di costruire una clinica ad Altichiero. I privati ricorrono a Mattarella.

PadovaOggi è in caricamento