rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Attualità Selvazzano Dentro / Via Cristoforo Colombo

Progetto scuole sicure, il secondo incontro si focalizzerà sull'abuso di alcol

Anche quest’anno il Ministero dell’Interno ha destinato una quota del Fondo per la sicurezza urbana al finanziamento di iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici

Mercoledì 25 maggio alle 20.30 al centro civico "F. Presca" in via Colombo 13 a San Domenico di Selvazzano si terrà il secondo incontro di sensibilizzazione rivolto a genitori ed insegnanti inserito nel progetto "Scuole Sicure 2021-2022" organizzato dall'amministrazione comunale in collaborazione con il Dipartimento Dipendenze Serd dell'Ulss 6 Euganea. I relatori dell'incontro saranno Salvatore Lobello e Mascia Ortolan del Serd.

L'incontro

«Dopo l'incontro avvenuto in Prefettura nello scorso autunno – spiega il sindaco di Selvazzano Dentro Giovanna Rossi – per la sottoscrizione tra il prefetto Raffaele Grassi e i sindaci di Abano Terme, Cittadella, Selvazzano Dentro e Vigonza di un Protocollo d’intesa volto a regolare i reciproci impegni in relazione all’attuazione del progetto del Ministero dell’Interno denominato “Scuole Sicure 2021-2022”, a Selvazzano Dentro sono state avviate una serie di iniziative rivolte al contrasto allo spaccio delle sostanze stupefacenti nelle scuole del territorio con il coinvolgimento dei ragazzi e delle loro famiglie. Abbiamo dato inizio alle attività con gli alunni del secondo anno dell’ICS 2 sabato 28 maggio con un attore teatrale Eros Emmanuil Papadakis con il supporto della dottoressa Giulia Franco psicologa dello “Sportello Ascolto” con una lettura teatrale di alcuni brani tratti da testi che parlano di dipendenze e spunti di riflessione per i ragazzi con un momento di confronto con l’attore per creare le basi in previsione delle attività anche culturali che si terranno per il prossimo anno scolastico». Anche quest’anno il Ministero dell’Interno ha destinato una quota del Fondo per la sicurezza urbana al finanziamento di iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici, individuando i Comuni destinatari del finanziamento sulla base della popolazione residente al 1° gennaio 2020, con l’esclusione di quelli che avevano già usufruito di contributi per analoghe iniziative. «Entro le prime settimane di giugno – afferma l’assessore alla Sicurezza e agli impianti di videosorveglianza Giacomo Rodighiero – con i contributi ministeriali saranno installate quattro videocamere di sorveglianza davanti alle scuole secondarie di primo grado (le medie) e il liceo che a breve verrà completata. Due all’Istituto comprensivo Selvazzano 1 "Tomaso Albinoni" una delle due telecamere di fronte alla scuola secondaria di primo grado “Tomaso Albinoni” di Tencarola, un’altra davanti alla scuola secondaria di primo grado “Tomaso Albinoni” di Caselle e una telecamera di fronte all’ingresso della Scuola secondaria di primo grado “Melchiorre Cesarotti” di Selvazzano e una è stata destinata al Liceo Scientifico e Linguistico Statale “Galileo Galilei” a Caselle. Un importante progetto a tutela della sicurezza e della salute dei cittadini, adulti e minori. Le telecamere - continua - verranno collegate alla centrale operativa del consorzio polizia municipale Padova Ovest tramite una rete radio dedicata, inoltre le informazioni verranno registrate e conservate per un termine di sette giorni a disposizione delle forze di polizia che ne facciano richiesta. Questi nuovi strumenti verranno attivati per tenere sotto controllo e prevenire il fenomeno dell'uso e dell'abuso di sostanze stupefacenti sempre più diffuso, purtroppo, tra i giovanissimi. Contemporaneamente sarà installata la specifica cartellonistica multilingue inerente la videosorveglianza con un congruo numero di tabelle per rendere ancora più incisiva l'azione preventiva delle videocamere. Ringraziamo il comandante del consorzio di polizia municipale Enrico Maran per aver coordinato il lavoro di individuazione delle aree idonee per l'installazione ed i collegamenti alla centrale operativa consortile».

Il progetto

«All'interno del progetto – aggiunge l’assessore all’Istruzione Maria Elena Sinigaglia – è stata inoltre prevista una importante attività di sensibilizzazione e prevenzione all'interno delle scuole e con i familiari e verrà realizzata in collaborazione con i due istituti comprensivi, il liceo Galileo Galilei con il Dipartimento Dipendenze rivolta a genitori e insegnanti. Sono due gli incontri di sensibilizzazione rivolto a genitori ed insegnanti inserito nel progetto “Scuole Sicure 2021-2022”. Martedì 17 maggio si è tenuto il primo incontro “Fattori protettivi e favorenti l'uso di sostanze” con relatore Giancarlo Zecchinato, un'interessante esposizione in tema di dipendenze da droga, fumo, alcol. Mercoledì prossimo si approfondirà il problema legato all'abuso di alcol “Quando l'alcol è un problema?” dove i relatori saranno Salvatore Lobello e Mascia Ortolan. Invitiamo genitori ed insegnanti a partecipare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto scuole sicure, il secondo incontro si focalizzerà sull'abuso di alcol

PadovaOggi è in caricamento