rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità

Solidarietà alle donne iraniane: uno striscione alla Gran Guardia

Esposto sulla Gran Guardia uno striscione a sostegno delle proteste in Iran su iniziativa dell’Unione Donne Italiane e Curde a sei mesi dalla morte di Mahsa Amini  

Il Comune di Padova aderisce all’appello "Giustizia per Jina Amini", promosso dall'Unione Donne Italiane e Kurde O.D.V. (Udik) a sei mesi dalla morte in Iran della ventiduenne Masha Amini  arrestata il 13 settembre e uccisa il 16, per una ciocca di capelli fuoriuscita dallo hijab.  

Gran Guardia

Presso la Loggia della Gran Guardia in piazza dei Signori, è stato esposto uno striscione con la scritta "Donna Vita Libertà" in italiano e in curdo (Jin, jiyan, azadi), slogan che guida le proteste in atto in Iran e in generale nelle piazze del Medio Oriente per la libertà delle donne ma anche per la libertà di un'intera società.   

Udik  

L'associazione Udik è nata dall'incontro tra alcune donne italiane e kurde, impegnate a vario titolo nella promozione dei valori di libertà, uguaglianza, giustizia, solidarietà e pace, e ha proposto in questi anni diverse attività in favore di donne e bambini, in particolare del Kurdistan iracheno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà alle donne iraniane: uno striscione alla Gran Guardia

PadovaOggi è in caricamento