menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Soppressione in vista per 50 passaggi a livello in Veneto

Soppressione in vista per 50 passaggi a livello in Veneto

Viabilità, via alla soppressione dei primi passaggi a livello: cinque sono nella Bassa Padovana

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore Elisa De Berti, ha disposto l’avvio della redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica di 15 dei 50 interventi di soppressione dei passaggi a livello inseriti nel Protocollo d’Intesa

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti, ha disposto l’avvio della redazione dei progetti di fattibilità tecnica ed economica di 15 dei 50 interventi di soppressione dei passaggi a livello inseriti nel Protocollo d’Intesa sottoscritto nel novembre del 2018 fra la Regione del Veneto e Rete Ferroviaria Italiana Spa.

L'elenco completo

I passaggi a livello da eliminare sono stati individuati sulla tratta Verona-Rovigo (18), sulla Rovigo-Chioggia (5), sulla Mantova-Monselice (11), sulla Verona-Modena (4), sulla Vicenza- Schio (3), sulla Vicenza-Treviso (1), sulla Treviso-Calalzo (2), sulla Treviso-Portogruaro (1) e sulla Bassano-Padova (5). Spiega l'assessore De Berti: «Il suddetto accordo impegna la Regione a sviluppare la progettazione e la successiva realizzazione delle opere di soppressione dei passaggi a livello in un arco temporale di 4 anni, mentre spetta a Rfi finanziare integralmente i costi necessari alla progettazione e attuazione dei lavori, per un importo di 30 milioni di euro necessari per tutti i 50 interventi previsti. In questi mesi i nostri uffici, d’intesa con Rfi, hanno incontrato le Amministrazioni comunali interessate per condividere possibili soluzioni di collegamento viabile conseguenti alla chiusura dei passaggi a livello nel territorio di loro competenza. Si procederà, come previsto nel Protocollo d’Intesa, con la sola realizzazione di viabilità di collegamento o di "ricucitura" di assi stradali esistenti, evitando di realizzare più costose opere di attraversamento delle linee ferroviarie come sottopassi o sovrappassi».

I primi passaggi a livello da sopprimere

Tra i primi 15 passaggi a livello da sopprimere ce ne sono cinque anche nel Padovano:

  • Linea ferroviaria Mantova-Monselice, Comune di Montagnana: ai km 144+595, via Molinello, e km 145+280, laterale di via Monastero;
  • Linea ferroviaria Vicenza-Schio, Comune di Borgo Veneto: ai km 153+638, via Fontana II Tronco, km 155+473, via Alessandro Volta e km 156+112, via Luppia.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento