Prenotare la spesa online e ritirarla già pronta: il nuovo servizio dell’Alì a Caselle di Selvazzano

Nello stabile del futuro supermercato Alì di Caselle, via Don Bosco, un punto di ritiro dedicato solo alla spesa online

A Caselle di Selvazzano in via Don Bosco, angolo cia Pelosa, si potrà ritirare la spesa prenotata sul sito di Alì Supermercati dedicato alla spesa online: Aliperme.it. La particolarità sarà che il cliente non potrà fare la spesa all’interno del negozio, ma potrà solo ritirare quella fatta online da casa.

Il punto di ritiro

Il progetto di Alì è nato in queste difficili settimane di emergenza e risponde alla forte esigenza della collettività. L’azienda veneta, in collaborazione con il Sindaco Giovanna Rossi, il Presidente del Consiglio Comunale di Selvazzano Enoch Soranzo (già Presidente della Provincia di Padova e per due volte Sindaco di Selvazzano) ed i tecnici del Comune di Selvazzano, si è impegnata ad adibire il nuovo negozio Alì di Caselle a punto di ritiro per rendere questo servizio fruibile a tutti i cittadini nel più breve tempo possibile. Il nuovo servizio è gratuito, i clienti potranno ordinare la propria spesa sul sito Aliperme.it ed andare a ritirarla, trovandola già pronta, evitando in questo modo gli assembramenti e riducendo il tempo passato all’esterno della propria abitazione. Il pagamento delle spese potrà avvenire online, pagamento consigliato per ridurre i tempi di attesa, oppure al ritiro della spesa.

banner_aliperme_aperture_CASELLE_desktop-2

La sicurezza

«Abbiamo voluto offrire ai nostri clienti la possibilità di fare la spesa online in questo momento di emergenza e grazie all’impegno di tutti i Collaboratori ed al sostegno del Sindaco di Selvazzano è stato possibile. Ringrazio anche il Presidente del Consiglio Comunale Enoch Soranzo che ha seguito lo sviluppo dei lavori dall’inizio. Il punto vendita di Caselle di Selvazzano, prossimo all’apertura, è diventato un punto di ritiro per la spesa Online. Il fabbricato infatti doveva essere inaugurato a breve, ma abbiamo deciso di utilizzarlo per permettere ai clienti di poter fare in tranquillità la spesa da casa e uscire solamente per ritirarla evitando code ed assembramenti, per una maggior sicurezza» afferma Gianni Canella, Vice Presidente di Alì S.p.A.

Non manca nulla

A differenza di altre soluzioni già presenti nel mercato, Alì si prefigge di offrire ai clienti la stessa qualità presente in un qualsiasi altro negozio del Gruppo. L’assortimento è stato studiato per velocizzare il servizio ed accontentare il maggior numero di persone. Il cliente avrà la possibilità di personalizzare la propria spesa scegliendo tra oltre 10mila prodotti, dalla cura casa e persona agli affettati take away, al banco surgelati, lattici e macelleria. Il servizio è gratuito ed i prezzi e le offerte sono i medesimi degli altri punti vendita.

Le misure straordinarie

Lo stabile subisce quotidianamente la sanificazione e l’igienizzazione che viene proposta in tutti i punti vendita Alì e Alìper. Per la sicurezza di collaboratori e clienti anche qui vengono assunte alcune misure straordinarie, come la disinfezione notturna interna ed esterna dei punti vendita. Tutti i collaboratori sono forniti di guanti, visiere e mascherine e per i clienti sono a disposizione i guanti e l’igienizzante. Inoltre il rivestimento esterno del negozio è costituito da una ceramica foto attiva che purifica l’aria e riduce l’inquinamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gruppo

Alì Supermercati, azienda padovana della grande distribuzione organizzata fondata nel 1971, con un fatturato che ha superato il miliardo di euro, conta 113 punti vendita in Veneto ed Emilia Romagna, tra negozi di quartiere Alì Supermercati e superstore Alìper, dando lavoro ad oltre 4.000 collaboratori. Nel 2018/2019/2020 ha ricevuto il premio per il miglior reparto Ortofrutta d’Italia. Sul piano della sostenibilità ambientale, grazie agli interventi per limitare l’impatto delle attività, nell’anno 2019 sono state risparmiate all’ambiente 710 tonnellate di emissioni di CO2 ed ad oggi sono stati messi a dimora dall’azienda, in collaborazione con i clienti, quasi 15.000 alberi nell’ambito del progetto We Love Nature.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento