rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità Albignasego

Albignasego: torna l'iniziativa de "La spesa per la spesa"

Dal 20 al 27 marzo raccolta di generi di prima necessità per le famiglie in difficoltà

Torna ad Albignasego la “Spesa Sospesa”, appuntamento di solidarietà che lo scorso anno ha permesso di raccogliere tonnellate di generi di prima necessità per aiutare centinaia di famiglie. Nel corso del 2020 sono stati due i momenti nei quali si sono raccolti generi alimentari e prodotti per l’igiene: il primo ad aprile, che ha consentito di distribuire a 250 famiglie, in due distinte occasioni, parte delle 14 tonnellate di prodotti raccolti. Si è replicato a Natale, quando, grazie alla generosità dei concittadini, 220 famiglie hanno potuto imbandire il loro pranzo natalizio e i loro bambini hanno ricevuto in dono giochi e giocattoli.

L'emergenza

Visto il perdurare dell’emergenza, l’amministrazione comunale di Albignasego ha deciso di ripetere l’iniziativa anche quest’anno, in occasione della Pasqua. Sabato 20 e domenica 21 marzo, quindi, sarà possibile lasciare una “Spesa sospesa” ai supermercati A&O di San Giacomo e all’Interspar dell’Ipercity. Dal 23 al 27 marzo, inoltre, il servizio sarà attivo dal martedì al venerdì dalle 16 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 20, oltre che in questi due punti vendita, anche nei negozi Alì di Sant’Agostino, Alimentari Noventa a Mandriola, Antichi sapori a Lion, Lazzarini a San Tommaso, Lidl in Strada Battaglia, Mini market Europa a San Tommaso, Panetteria Cecchinato a San Lorenzo e Prix a Mandriola. Per partecipare all’iniziativa sarà sufficiente acquistare i generi di prima necessità indicati nel volantino, che sarà reperibile sul sito internet comunale e nei punti vendita sopraindicati, e depositarli in prossimità delle casse o dell’uscita. Si raccoglieranno alimenti confezionati e in scatola (non in contenitori di vetro), prodotti per l’igiene della casa e della persona, e prodotti per la prima infanzia (omogeneizzati, pastina, biscotti, latte in polvere e pannolini). Trattandosi di un’iniziativa legata al periodo pasquale, sono gradite le colombe e le uova di cioccolato da donare ai bambini.

Generosità

«È nel dare che riceviamo» sottolinea il sindaco Filippo Giacinti, «e, come sempre, il nostro obiettivo è che ad Albignasego nessuno resti indietro. Confidiamo ancora una volta nella grande generosità dei nostri concittadini, che non hanno mai fatto mancare il loro supporto a chi si trova in stato di necessità». I prodotti saranno raccolti e confezionati in pacchi nella sede della Protezione civile comunale e poi distribuiti ai nuclei familiari indicati dai Servizi sociali: ciò che dovesse avanzare, sarà consegnato alle associazioni del territorio che si occupano della distribuzione di generi di prima necessità. «I prodotti generosamente donati e avanzati» precisa infatti l’assessore al Sociale, Roberta Basana «saranno destinati alla Caritas e alla Croce Rossa che opera nel polo sociale presente nella nostra sede comunale di via Milano e che settimanalmente organizza delle distribuzioni a chi ne fa richiesta. L’idea che pensiamo di sviluppare in futuro, in accordo e collaborazione con queste associazioni, è di organizzare delle raccolte mirate, in determinati periodi dell’anno e per specifiche esigenze, come ad esempio la raccolta di materiale di cancelleria da effettuare a settembre, prima dell’inizio dell’anno scolastico».

Ringraziamenti

«Grazie a tutti i volontari» conclude il sindaco Giacinti «che, anche questa volta, daranno il loro fondamentale apporto, coordinati dalla Protezione civile comunale. La rete di solidarietà che è stata creata nella Città di Albignasego è ormai una realtà consolidata, che si arricchisce sempre di nuove iniziative e progettualità. Le raccolte mirate che si stanno programmando e l’iniziativa “La valigia di Orizzonti” ne sono la dimostrazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albignasego: torna l'iniziativa de "La spesa per la spesa"

PadovaOggi è in caricamento