menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albignasego: nuove strutture e circuiti per lo "Street Workout"

L’obiettivo di questo progetto è promuovere il diritto allo sport per tutti, fornendo alla comunità un percorso fitness innovativo, costituito da varie tipologie di attrezzature

Con l’arrivo della bella stagione i cittadini di Albignasego troveranno in alcuni parchi cittadini nuovi attrezzi per la ginnastica a corpo libero da praticare all’aria aperta, il cosiddetto “street workout”. Strutture e attrezzi che vanno ad arricchire la proposta di aree fitness già presenti nell’intero territorio comunale.

Sport all'aria aperta

Una fornita area per lo sport all’aria aperta è allestita, anche con attrezzatura inclusiva per diversamente abili, all’interno del parco dei Ferri, mentre a Carpanedo una “area fitness” si trova in via E. Mario. Attrezzature per lo sport outdoor sono presenti anche in via Genova, mentre a Mandriola un percorso vita si trova nel parco di via San Bellino. Nei giorni scorsi una macchina polifunzionale è stata installata all’interno del parco “Primavera”, in via Lovato de’ Lovati, e sarà a breve resa fruibile alla cittadinanza, mentre ormai sono ultimati i lavori di realizzazione della piastra sportiva in via Sant’Andrea a Lion, dove si potrà giocare liberamente a pallacanestro oppure a calcetto. Per quanto riguarda invece i nuovi allestimenti, ben nove attrezzi troveranno posto nelle prossime settimane all’interno del parco di via Modigliani, nel quartiere di Sant’Agostino. A Carpanedo, invece, l’installazione di nuove attrezzature nel parco di via San Giorgio è legata al bando del progetto “Sport nei parchi”, promosso dall’Anci e dalla società “Sport e salute” del Coni, al quale il Comune ha partecipato per cercare di ottenere la compartecipazione economica.

Diritto allo sport

L’obiettivo principale di questo progetto è promuovere il diritto allo sport per tutti, fornendo alla comunità un percorso fitness innovativo, costituito da varie tipologie di attrezzature, che consentono di praticare un allenamento efficace e completo all’aria aperta. Si prevede, infatti, di installare un circuito composto da sbarre e da quattro macchine polivalenti per l’allenamento tonico e cardio. L’iniziativa consentirà anche la socializzazione fra le persone, grazie all’intenzione del Comune di affidarla a un’associazione locale, la quale, oltre ad occuparsi della manutenzione degli attrezzi, avrà il compito di organizzare periodicamente sessioni di allenamento aperte al pubblico e gratuite. Nuove strutture sportive sono previste, poi, nel parco di via della Costituzione che sarà inaugurato in primavera.

Pionieri 

«Siamo stati “pionieri” negli sport praticati nei parchi, all’aria aperta» commenta l’assessore allo Sport, Gregori Bottin «perché all’inizio della pandemia, quando le limitazioni imposte hanno chiuso le palestre e sospeso le attività sportive al chiuso, abbiamo organizzato un corposo calendario di iniziative sportive all’interno delle nostre aree pubbliche. Questo è stato possibile grazie alle associazioni del nostro territorio, che si sono messe a disposizione gratuitamente degli atleti e dei nostri ragazzi». Aggiunge il sindaco Filippo Giacinti: «Lo sport è salute e contribuisce a rafforzare le difese immunitarie, aspetto quanto mai importante soprattutto in questo periodo. Cerchiamo di favorire quindi in tutti i modi possibili l’attività motoria all’aria aperta, tanto importante per adulti e anziani, ma soprattutto per i nostri ragazzi, che per mesi sono rimasti rinchiusi in casa a causa della sospensione degli sport e delle lezioni scolastiche in presenza».

via de' lovati san tommaso-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento