Matrimoni post Covid: da Padova l'impegno per salvare anche quelli del 2020

"Spose Eroine", un gruppo con oltre 5mila iscritti, è diventato un punto di riferimento per tutte le coppie che vogliono convogliare a nozze nonostante le difficoltà

Spostano date, coniugano le esigenze di diversi fornitori, rassicurano parenti, rispondono alle domande più disparate e, soprattutto, mantengono la calma anche se sono un vortice di emozioni: sono le “Spose eroine”, quelle che proprio non ci stanno a rinunciare alle proprie nozze nel 2020. Passare dalle parole ai fatti è stato un attimo per queste giovani e determinate ragazze con l'anello al dito e tanti progetti scombussolati, all'improvviso, dalla pandemia.

Le Eroine

Incontrano vescovi, sindaci e fornitori, studiano normative, veicolano informazioni e offrono supporto morale a chi non sa più quando pronuncerà il fatidico sì: questo gruppo, nato appena tre settimane fa su WhatsApp e poi approdato con successo su Instagram e Facebook, è presto divenuto un punto di riferimento in tutta Italia con oltre cinquemila iscritti. Una sorta di “sindacato delle spose” che sta facendo parlare di sé da nord a sud dello Stivale. Perché, come si suol dire, una noce non fa rumore ma un sacco intero può. A riconoscere l'importanza e il valore di questo gruppo, non solo per le coppie pronte a convolare a nozze ma anche per il settore del wedding in generale, il team di “Partecipazioni Specialisti” che, proprio ascoltando le esigenze di queste ragazze, ha deciso di riservare una scontistica particolare agli iscritti dei vari canali social di “Spose Eroine” e a tutti coloro che devono ristampare le partecipazioni a causa dell'emergenza Covid. Il team ha inoltre ideato un sistema su misura che previene, a monte, la possibile incombenza di dover rifare gli inviti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le soluzioni

«Quando ha iniziato a presentarsi la collaborazione con “Spose eroine” – spiega la padovana Vincenzo Flora, di “Partecipazioni Specialisti” – ci siamo messi all'opera per studiare soluzioni intelligenti che consentissero agli sposi di risparmiare sulla ristampa degli inviti. Abbiamo quindi concepito la partecipazione intelligente, un sistema innovativo, che da più valore ai tradizionali inviti cartacei, arricchendoli con l'evoluzione tecnologica». «L'unione fa la forza – commenta Eleonora Righi, amministratrice Instagram di “Spose Eroine” - e l'energia del gruppo serve da ricarica ogni volta che una ragazza ha un cedimento. Questa blog – conclude – per me è stata una grande opportunità, mi ha permesso di entrare in contatto con tantissime spose e con molti fornitori che ancora credono in questo particolare 2020».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento