menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Este: pubblicate le statistiche demografiche del Comune per l’anno 2020

«E’ importante vedere che sono molte le persone che vengono ad abitare a Este. - commenta il Sindaco Roberta Gallana. - I trasferimenti nel comune di Este durante il 2020 contano 485 persone, provenienti da altri comuni Italiani o trasferiti da paesi esteri».

Il Comune di Este ha pubblicato, nel portale istituzionale, il Modello ISTAT relativo al bilancio demografico dell’anno 2020,  L’andamento demografico di un comune è dovuto a due fattori principali: gli eventi di nascita e morte, definiti ‘saldo naturale’, e l’andamento di ingressi e uscite da Este per trasferimento, definiti ‘saldo sociale’ o ‘migratorio’. Quest’ultimo è positivo, registrando un aumento del 5% nel 2020. «E’ importante vedere che sono molte le persone che vengono ad abitare a Este. - commenta il Sindaco Roberta Gallana. - I trasferimenti nel comune di Este durante il 2020 contano 485 persone, provenienti da altri comuni Italiani o trasferiti da paesi esteri».

Saldo sociale

Il saldo sociale, quindi, è positivo, con una crescita del +5% nel decennio 2010-2020. La popolazione straniera, che rappresenta solo una parte del flusso migratorio, è pari all’8,43% del totale dei residenti, inferiore al dato regionale. «Ben 46 residenti hanno acquisito la cittadinanza italiana, acquisendo tutti i diritti e doveri a ciò connessi»– agiunge il Sindaco Gallana. Dato negativo, invece, quello che riguarda il saldo naturale e che influisce maggiormente sul totale della popolazione. Al 31 dicembre 2020, la popolazione di Este era pari a 16.048 cittadini. A inizio anno, i residenti erano 16.181. «I bambini nati nel 2020 sono stati 102, di cui 53 maschi e 49 femmine – comunica il Sindaco Roberta Gallana. - Purtroppo il saldo è in negativo: ci sono poche nascite, rispetto al numero di morti, pari al -4,48% negli ultimi 10 anni. Si tratta di un trend di lungo periodo, causato dalla differenza fra nascite e morti, costantemente in negativo, poiché il numero delle nascite non compensa quello dei decessi. Il tasso di natalità è basso, non solo a livello cittadino. Il tasso di mortalità, invece, conferma il trend in crescita a livello nazionale e regionale».

I numeri

A riprova di questo, anche l’età media della popolazione atestina, che conferma il fenomeno del progressivo invecchiamento, con una percentuale pari al 27,48% per le persone che hanno più di 65 anni, a fronte del 4,34% per i bambini nella fascia 0-6 anni. La maggior parte dei cittadini, comunque, presenta un’età media tra i 41 e i 64 anni. In totale, i nuclei familiari presenti ad Este sono 7102. La rilevazione annuale degli eventi demografici registrati presso l’Ufficio Stato Civile informa che hanno detto ‘Sì’, in cerimonie civili e religiose, 25 coppie, indubbiamente segnate dai limiti delle restrizioni anti-Covid19. Negli ultimi anni, infatti, la media era di circa 45 matrimoni ogni anno. Divorzi e separazioni, nel 2020, ammontano a 10. In passato, se ne contavano circa 16 ogni anno. Diminuisce lievemente il numero medio di componenti per famiglia, che è passato dal 2,30 al 2,27 nel 2020. Nel 2021 Este è fra i Comuni campione del censimento permanente portato avanti dall'Istituto Nazionale di Statistica, che ha preso in esame tutti i Comuni italiani, con una campione di circa il 20%/anno nel quinquennio. Sul sito ufficiale di ISTAT dedicato alle rilevazioni demografiche www.demo.istat.it sono presenti infatti tutti i dati delle statistiche demografiche in Italia, tra cui quelli riguardanti la nostra Città, fino al 2019 ma vi sono presenti alcuni dati anche del 2020. Tutti i dati relativi al movimento e al calcolo della popolazione residente sono disponibili sul sito web istituzionale www.comune.este.pd.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento