rotate-mobile
Attualità

Movida, entro un mese tornano gli Street Tutor nelle piazze e al Portello

L'assessore alla sicurezza, Diego Bonavina: «Gli esperimenti hanno funzionato. Non è questa la soluzione definitiva al problema, ma sicuramente è una risposta»

Entro fine maggio torneranno gli Street tutor nelle piazze e al Portello. C'è infatti un bando aperto per i controllori della movida, assunti già la scorsa estate dall'amministrazione dopo le tante proteste dei residenti del centro storico. Saranno 36 gli Street Tutor presenti nelle zone calde fino a fine luglio, dalle 23 alle 3 di notte, chiamati a monitorare la situazione e a dialogare con i ragazzi, avvisando direttamente le forze dell'ordine in caso di necessità.

Bonavina

«È stato un progetto importante e ha avuto risultati molto soddisfacenti – spiega l'assessore alla sicurezza, Diego Bonavina - .Parliamo di professionisti formati appositamente in specifiche scuole, che sono stati presenti nelle piazze durante le serate più frequentate. Un’altra funzione principale è stata quella di informare molti ragazzi e ragazze delle ordinanze rispetto a determinate norme e grazie a questo abbiamo ottenuto risultati molto importanti. Sono stati fondamentali anche nel supporto e aiuto alle forze dell’ordine: grazie a loro sono state sedate alcune risse e sono state fermate e identificate alcune persone che non si sono comportate secondo le regole. Si è trattato nel complesso di un progetto ben riuscito. Mia ferma intenzione è quella di proseguire questa esperienza soprattutto per i prossimi mesi più caldi, quando le piazze saranno più frequentate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, entro un mese tornano gli Street Tutor nelle piazze e al Portello

PadovaOggi è in caricamento