Antiscivolo e ad elevata rifrangenza: arrivano le strisce pedonali "intelligenti"

A testarle in via Appia Monterosso è il Comune di Abano Terme: in resine metacriliche esenti da solvente, sono rese più "lucenti" grazie alla presenza di microsfere di vetro nelle fasce bianche e di carburo di silicio nella parte nera

Le strisce pedonali "intelligenti" di via Appia Monterosso ad Abano Terme

Guai a definirle "rivoluzionarie", perché in questi casi il rischio che qualche altro Comune esca allo scoperto rivendicandone l'invenzione o la paternità è elevato. Ma di sicuro sono utili, preziose e chi più ne ha più ne metta: ad Abano Terme arrivano le strisce pedonali "intelligenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La novità

Ad annunciarlo è Federico Barbierato, sindaco del Comune termale, che spiega la novità sul proprio profilo Facebook: "In via Appia Monterosso stiamo sperimentando un attraversamento pedonale eseguito in un materiale a base di resine metacriliche esenti da solvente (è stato steso con macchina a rullo motorizzato con finitura a “goccia”) con l'obiettivo di creare l'antiscivolo sia in condizioni di asciutto che di bagnato. L’attraversamento è ad elevata rifrangenza notturna grazie all’aggiunta di microsfere di vetro nelle fasce bianche, e di carburo di silicio nella parte nera con il risultato di darne risalto anche nelle ore diurne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento