menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditore suicida, il presidente Luca Zaia: "Non vergognatevi nel chiedere aiuto"

Attraverso alcuni messaggi sui canali social, il presidente della Regione lancia un appello ai professionisti in difficoltà: "Il sostegno c'è ed è concreto. Non restate soli"

La tragica scomparsa di Ivan Vedovato, il 24enne originario di Trebaseleghe che il 15 luglio si è tolto la vita nella sede dell'azienda di famiglia a un giorno dallo sfratto esecutivo, continua a far parlare. Raffica di tweet da parte del presidente Luca Zaia, venerdì mattina, per ribadire il sostegno della Regione nei confronti degli imprenditori.

Le reazioni

Dopo le manifestazioni di solidarietà e sdegno espresse dalla politica locale, che hanno visto in prima linea Fratelli d'Italia, Liberi e Uguali e Lega, anche le alte sfere tornano a pronunciarsi sul drammatico tema della crisi economica che continua a mettere in ginocchio gli imprenditori veneti. Talvolta giovanissimi, come in questo caso.

"Sconfitta umana e sociale"

A parlare attraverso i suoi profili Twitter e Facebook è Luca Zaia, con tre messaggi in pochi minuti. Un messaggio chiaro, che invita tutti i lavoratori in difficoltà a chiedere aiuto. "Un suicidio per crisi è una sconfitta umana e sociale - si legge -. Solo l'altro giorno abbiamo perso un ragazzo di 24 anni che stava per essere sfrattato dalla sua azienda. La Regione Veneto, come istituzione, ha agito in questi anni cercando di non lasciare solo chi è colpito dalla crisi".

Il numero verde

"Abbiamo istituito un numero verde (In-Oltre 800334343) che dà sostegno a chi è in difficoltà - prosegue il presidente - e dal 2012 sono arrivate quasi 5mila chiamate. Il nemico numero uno in questi casi è la solitudine, e la vergogna nel chiedere aiuto. È un'ansia che matura ogni giorno in silenzio". "Ma avere problemi - recita l'ultimo messaggio - oggi, non è un fatto isolato né straordinario: lancio perciò un appello a tutti. CHIEDETE AIUTO. Il sostegno c'è ed è concreto. Ma chiedetelo, non restate soli!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento