Attualità Albignasego

Albignasego: nuovi servizi per l'emergenza destinati agli anziani e ai bambini

Il comune offre alle famiglie un servizio gratuito di assistenza per l’utilizzo di strumenti informatici e tecnologici, che sono diventati di primaria importanza

Grazie alla disponibilità di alcuni volontari, il Comune di Albignasego offre alle proprie famiglie un servizio di assistenza gratuita per l’utilizzo di strumenti informatici e tecnologici, che in questo periodo sono diventati di primaria importanza per partecipare a videoconferenze, per la creazione di account con i quali gestire digitalmente i servizi, per la configurazione del computer e dei telefonini smartphone.

Le nuove tecnologie

«Il servizio è gratuito ed è pensato per chi, come le persone anziane, ha poca dimestichezza con le nuove tecnologie» dichiara il sindaco Filippo Giacinti, «diventate ormai fondamentali in questo momento, nel quale si opera e gestisce tutto da casa e non ci si può vedere. Diventano, pertanto, importanti oltre alle videolezioni per i bambini, anche i collegamenti alle banche e alle Poste, come pure le videochiamate, per sentirsi più vicini e mantenere i contatti con i propri cari, azzerati dal forzato isolamento». Il servizio viene svolto esclusivamente su appuntamento, telefonando allo 0498042224 o scrivendo a informatica.famiglie@comune.albignaaego.pd.it. Ogni “lezione”, che si svolgerà solo in modalità telefonica o teleassistita, avrà una durata indicativa di mezz’ora. Non è prevista la fornitura di programmi, computer, tablet o telefonini né la loro vendita.

Per i più piccoli

Un pensiero in questo momento è rivolto anche ai piccolini, che invece la tecnologica la utilizzano fin dalla tenerissima età, costretti a rimanere in casa, senza la possibilità di raggiungere la biblioteca per prendere in prestito i libri. Ci hanno pensato alcuni volontari, coordinati dal consigliere comunale Diego Bevilacqua, che ha la specifica delega a seguire le attività della biblioteca: hanno registrato delle videoletture di libri per bambini. Nel sito internet e nel canale Youtube della Città di Albignasego sono presenti i link per ascoltare e vedere cinque storie lette appositamente per i cittadini più piccini. Per quanto riguarda invece le mascherine, i sessanta volontari coordinati dalla Protezione civile stanno ultimando la consegna casa per casa e anche ai negozianti. Entro la fine della settimana il territorio sarà totalmente coperto. «Il Comune ha acquistato in proprio altre 55 mila mascherine» precisa il sindaco Giacinti, «che saranno distribuite nella settimana di Pasqua. Ne verranno consegnate cinque per ogni nucleo familiare, indipendentemente dal numero dei componenti, cosi da rendere più agevole la distribuzione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albignasego: nuovi servizi per l'emergenza destinati agli anziani e ai bambini

PadovaOggi è in caricamento