Telecamere contro i "furbetti dei rifiuti" e asfaltature: novità in vista per un Comune della Bassa

Si tratta di Pozzonovo, dove l’amministrazione comunale ha deciso di ridurre la tariffa rifiuti anche per le utenze domestiche

Dopo averle abbassate nel 2018 per le utenze non domestiche, quest’anno l’amministrazione comunale di Pozzonovo ha deciso di ridurre la tariffa rifiuti anche per le utenze domestiche, per dare un ulteriore segnale di vicinanza alle famiglie. 

La decisione

Spiega il sindaco Arianna Lazzarini: «Si avrà pertanto un taglio della tariffa tra il 3 ed il 6%, nonostante un aumento Istat dell’1,016%. Un maggior efficientamento del servizio permetterà quindi non solo di ignorare l’adeguamento al dato Istat, ma anche di avere un’ulteriore riduzione. E non solo: per le utenze non domestiche ci sarà un abbassamento della tariffa rifiuti in una percentuale tra il 2 ed il 5%, a seconda della dimensione degli immobil».

Videosorveglianza

L’attenzione per l’ambiente e il corretto conferimento dei rifiuti si concretizzerà anche nell’installazione di nuove telecamere di sorveglianza, finanziate con 7mila euro da un bando della Regione Veneto: «Una sarà collocata nel parco comunale in cui è in fase di realizzazione il bocciodromo, un’altra in un’area in cui l’abbandono di rifiuti è più frequente. Spendiamo così le risorse, in modo oculato, garantendo sicurezza ai cittadini e tutela del nostro verde pubblico da chi pensa di usare le aree di tutti come fossero discariche. Questo non sarà più accettato, e la videosorveglianza ci consentirà di monitorare e se necessario identificare i responsabili».

Asfaltatura

Un’altra novità dal punto di vista del decoro urbano è l’asfaltatura delle strade che verrà intrapresa tra pochi giorni. Conclude il sindaco: «Questo grazie alle risorse che il Governo ha stanziato a favore dei Comuni per lavori urgenti. A Pozzonovo spettano 50.000 euro, che abbiamo deciso di usare per sistemare le strade: per noi sono una manna dal cielo, e ci consentono di usare i residui di bilancio, anche quelli sbloccati dal Governo, per altre opere indispensabili».

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento