menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori in corso al Teatro Verdi: restauro "creativo" per l'esordio della stagione 2018/19

Le impalcature che ricoprono la facciata del teatro in fase di ristrutturazione sono state usate come sostegno per una serie di pannelli con spettacoli e attori ospiti

Tempo di grandi novità al Teatro Verdi, che il 2 novembre inaugura la stagione 2018/2019 e nel frattempo si rifà il look con un restauro della facciata.

Lavori in corso

Un cantiere da 100mila euro (stanziati da Palazzo Moroni) che andrà avanti fino a fine dicembre. Inevitabile qualhe disagio, a partire dai vistosi ponteggi indispensabili per realizzare i lavori. Ed ecco che il teatro ha pensato di sfruttare proprio le impalcature per esporre i suoi spettacoli e rassegne. Come? Con una grande copertura che ricopre la facciata con il palinsesto gli appuntamenti della prossima stagione.

L'idea

La presentazione è stata fatta mercoledì alle 19.30, illuminando la facciata per rendere il più visibile possibile la novità a chi si trovi a transitare per corso Milano. Un cartellone a cielo aperto dunque, con gli spettacoli della stagione di prosa e due rassegne a cura di Teatro stabile del Veneto ("Evoluzioni danza" e "Divertiamoci a teatro"), ma anche la stagione lirica e "Lezioni di storia" di Laterza, a cura del Comune. E poi i volti, quelli di tutti i protagonisti che calcheranno il palco del Verdi: Elio, Bertolino, Paolo Rossi e Geppi Cucciari oltre a Massimo Cacciari, a cui è affidata l'apertura di stagione.

L'esordio stagionale

Attesissimo il via alle danze in programma il 2 novembre, con Cacciari impegnato in "Generare Dio" che ha già registrato il tutto esaurito. Unica data per il veneziano, che sarà sul palco accompagnato dagli interventi musicali dell’Orchestra di Padova e del Veneto diretta dal maestro Marco Angius. Lo spettacolo è una personale indagine sulla figura di Maria di Nazareth.

--> Scopri l'evento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento