Oltre 550 metri quadri per un compleanno davvero speciale: Tony Gallo celebra Ard Raccanello

Lo street artist (insieme a Boogie EAD e a Carlo Alberto Conte) ha realizzato in via Prima Strada a Padova la sua opera più grande per festeggiare gli 80 anni dell'azienda specializzata in prodotti vernicianti professionali per l’edilizia

Tony Gallo e il suo nuovo murales (foto Ard Raccanello)

72 metri di lunghezza. 564 metri quadrati. E 80 anni da festeggiare davvero in grande: il maxi-murales realizzato sulla facciata principale dello storico stabilimento di Padova in via Prima Strada dallo street artist Tony Gallo (insieme a Boogie EAD e a Carlo Alberto Conte) è il regalo davvero perfetto per celebrare il prestigioso traguardo raggiunto da ARD Raccanello.

ARD Raccanello

ARD Raccanello è un'azienda specializzata in prodotti vernicianti professionali per l’edilizia che con i suoi 100 dipendenti realizza negli stabilimenti di Padova e Castelguglielmo una produzione annua che supera i 10 milioni di Kg e che è presente in tutto il territorio nazionale con più di 700 distributori e all’estero in 20 Paesi. Tutto ha però inizio nel 1939 in una drogheria in Piazza delle Erbe, dove il proprietario Dante Aurelio Raccanello vende, insieme a tanti altri prodotti di uso quotidiano, anche colori e polveri pigmentate. É proprio in questi ultimi che l’imprenditore padovano vede una grande opportunità: pochi anni dopo decide infatti di fondare con i figli Giuseppe e Gino l’azienda i cui prodotti tutti conosciamo oggi come “i colori dell’indiano”.

Giancarla Raccanello

Racconta Giancarla Raccanello, presidente e moglie di Gino: «Questo è un anno speciale per ARD Raccanello e abbiamo voluto che in qualche modo lo fosse anche per il nostro territorio. Sono trascorsi 80 anni da quando mio suocero, insieme ai figli Giuseppe e Gino, ha iniziato questa attività. L’azienda è cresciuta e si è evoluta grazie a un impegno che è rimasto costante e che è stato garantito nel tempo dalla famiglia Raccanello, che di generazione in generazione ha mantenuto una forte visione aziendale. Per celebrare questa ricorrenza abbiamo deciso di regalare a noi stessi e alla città quest’opera speciale, che consideriamo anche come un contributo alla riqualificazione di questa area urbana. La nostra azienda è stata la prima a insediarsi nella ZIP nel 1961 e ora siamo orgogliosi di aver decorato la facciata col murale più grande della città, dipinto coi nostri prodotti. Anche i nostri vicini hanno apprezzato molto il progetto: è stata una grande soddisfazione vedere una bambina che abita di fronte ad ARD attraversare di corsa la strada per farsi autografare da Tony Gallo un foglio sul quale aveva copiato il disegno del graffito».

Ilaria Raccanello

A Gino Raccanello, scomparso nel 2011, è succeduta alla guida dell’azienda la figlia Ilaria Raccanello, attuale amministratore delegato, affiancata oggi dal nipote Luigi Gorza. Passato, presente e futuro rappresentano una storia e un know-how che portano avanti il sogno di Gino di portare il colore nella vita delle persone proteggendo e decorando spazi, ambienti ed edifici. Proprio Ilaria sottolinea: «Siamo un’azienda che storicamente ha avuto un occhio di riguardo verso impegno sociale e arte. Siamo stati i primi in Italia ad utilizzare l’Art Bonus, con il quale abbiamo finanziato il recupero del complesso museale di Santa Caterina a Treviso, un progetto da 100 mila euro. Siamo da diversi anni sponsor tecnici delle mostre del Museo Diocesano di Padova e abbiamo contribuito a diverse manifestazioni socioculturali, come Elephant Parade a Milano. Il nostro impegno nel sociale è testimoniato, tra le varie iniziative, dal costante contributo di merchandising che negli ultimi 5 anni abbiamo fornito agli atleti e ai giovani della squadra di atletica delle Fiamme Oro, nonché dal recupero del carcere Due Palazzi, in cui oltre al colore, abbiamo messo a disposizione l’esperienza dei nostri tecnici per formare i detenuti e consentire loro di imparare un mestiere che ci auguriamo potrà essere utile in futuro. Stringere un legame tra territorio, arte, impresa, giovani e tessuto sociale è un impegno che la nostra famiglia ha storicamente coltivato».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tony Gallo

Ed è infine lo stesso Tony Gallo a descrivere la propria creazione: «L’opera si chiama “Di Natura, in Natura” e rappresenta ciò che natura e colore possono portare in uno spazio grigio come una zona industriale. Ho voluto raffigurare i soggetti con un bosco incantato come sfondo che loro stessi hanno disegnato, mentre danno vita a degli origami simbolo dei loro sogni che viaggiano e volano su questo mondo ideale parallelo. L’idea di lavorare con un’azienda come Ard Raccanello, così attenta all’ecologia, mi ha ispirato nei contenuti dell’opera. La realizzazione è stata molto impegnativa per via delle dimensioni, 564 metri quadri, che fanno di questo murale la mia opera più grande; per questo l’apporto di un’azienda leader nel suo settore è stato essenziale sia in termini operativi che tecnici».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento