rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Il 3 giugno torna il Pride a Padova: «Porteremo in piazza la cura per le persone ai margini»

Programma e location sono ancora da definire, ma chiarissimo è il motivo per partecipare: «Mai come quest’anno la piazza del Padova Pride è intersezionale, unendo diritti civili, giustizia climatica, diritti sociali e socialità in una manifestazione che è parte del calendario della città e della comunità Lgbti»

Chi si cura di te? E' la domanda provocatoria, scelta dalla manifestazione per parlare di relazioni e intelligenza emotiva, diritti e pace. I diritti Lgbti tornano in piazza a Padova sabato 3 giugno. Programma e location sono ancora da definire, ma chiarissimo è il motivo per partecipare: «Prendersi cura, di sé stessI, delle relazioni che ci legano gli uni agli altri e tutti insieme del mondo in cui viviamo. Mai come quest’anno la piazza del Padova Pride è intersezionale, unendo diritti civili, giustizia climatica, diritti sociali e socialità in una manifestazione che è parte del calendario della città e della comunità Lgbti» sostengono gli organizzatori.

Cuccheri

Chiara Cuccheri portavoce del Padova Pride e Presidente di Arcigay Tralaltro Padova: «Il Pride è un giorno di lotta e di festa, vogliamo portare la cura in piazza il 3 giugno e in tutta la città nei mesi che precederanno il culmine di questo percorso. La cura delle persone ai margini, che escono dai canoni, la cura del pianeta e delle generazioni che saranno costrette a vivere in condizioni sempre più estreme. Siamo prontə a lottare ogni giorno per un mondo più giusto». Padova Pride sarà parte di un ricco calendario di eventi che si svolgeranno nelle settimane e nei giorni precedenti per raccontare, creare socialità e informazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 3 giugno torna il Pride a Padova: «Porteremo in piazza la cura per le persone ai margini»

PadovaOggi è in caricamento