Attualità

400 piccoli rugbisti in festa al Torneo Università

Lo scorso weekend, dopo il lungo stop per pandemia, è tornata la storica manifestazione giunta alla 26esima edizione. È il CUS Padova ad aggiudicarsi il Trofeo Antenore Energia

Dieci società, quattro categorie, oltre 400 piccoli rugbisti che si sono scatenati nell’arco dei due giorni di gara. Il torneo di minirugby “Università di Padova” è tornato in grande stile e, dopo lo stop dovuto alla pandemia, ha visto disputarsi lo scorso weekend la 26esima edizione agli impianti “Merigliano” del CUS Padova.

16042023-MB__4533

Per i padroni di casa è stato un doppio successo, visto che il CUS si è aggiudicato anche il 3° trofeo Antenore Energia come migliore società del torneo. La manifestazione ha visto scendere in campo le categorie, Under 7, 9, 11, e 13. Dieci le società partecipanti, oltre al CUS Padova c’erano Petrarca rugby, Valsugana rugby, Rugby S. Donà, Selvazzano rugby, Dosson di Casier, Rugby Piave, Bassano rugby, Alto Vicentino-RAV, Rugby Botticino. La categoria Under 13 ha visto trionfare il Petrarca che ha battuto in finale il Valsugana, terzo il San Donà e quarto il CUS. Nella categoria Under 11 vince il CUS che batte in finale il Botticino, terzo il Bassano e quarto il Petrarca. La categoria Under 9 ha visto la vittoria del Petrarca sul CUS, terzo il Selvazzano e quarto il Botticino. Per i piccoli dell’Under 7 vittoria del Dosson Casier contro il CUS, terzo il Botticino e quarto il Bassano.

16042023-MB__4473

Il torneo, complice anche un clima primaverile, è stato un successo organizzativo con tanti genitori e appassionati presenti che hanno popolato gli impianti di via Corrado allestendo i consueti e festosi “accampamenti” che fanno di queste iniziative uno splendido esempio di convivenza sportiva. «È sempre bello vedere come ogni volta si ricrei questo spirito tra società e famiglie, che danno vita a una grande festa capace di rafforzare i valori di questo fantastico sport», sorride Filippo Maritan, responsabile del CUS Padova rugby. «Questo torneo, come tutti, è realizzabile solo grazie al lavoro e alla dedizione di tanti volontari che non ringrazieremo mai abbastanza per ciò che fanno. Senza di loro e i nostri sponsor il torneo non si potrebbe disputare». Alla premiazione sono intervenuti l’assessore allo sport del Comune di Padova Diego Bonavina e i consiglieri del Comitato Veneto Rugby, Fabio Coppo e Fabio Incastrini.

MB__4725 copia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

400 piccoli rugbisti in festa al Torneo Università
PadovaOggi è in caricamento