Attualità

Torre dell'Orologio, sarà un progetto che unisce pittura, scultura e fotografia a “rivitalizzarla”

Assegnato da Camera di Commercio di Padova al gruppo In Tre formato da Giuliana Cobalchini, Roberto Della Portella e Marco Toffanello il bando indetto nell’ambito del Distretto del Commercio “Tra Torri e Acque”

Il progetto che unisce pittura, scultura e fotografia proposto dal gruppo denominato “In Tre” (costituito da Giuliana Cobalchini, Roberto Della Portella e Marco Toffanello) ha vinto il concorso di idee per rivitalizzare e animare la Torre dell’Orologio, detta anche Torre di Porta Padova, promosso dalla Camera di Commercio di Padova in collaborazione con il Comune di Camposampiero.

Rivitalizzazione

Al gruppo è stato assegnato un premio in denaro pari a 7mila euro. Grazie all’iniziativa, rientrante nel progetto di valorizzazione del distretto del commercio di Camposampiero denominato “Tra Torri e Acque” approvato e cofinanziato dalla Regione del Veneto, dal 25 giugno al 15 ottobre, il luogo simbolo della città accoglierà opere artistiche di diversi autori che andranno ad integrarsi con le iniziative culturali e di animazione commerciale previste nello stesso periodo dall'Amministrazione comunale d'intesa con le Associazioni imprenditoriali del territorio con l'obiettivo di arricchire e ampliare l’offerta culturale della città.

Commenti

Commenta Antonio Santocono, presidente della Camera di Commercio di Padova: «Con questo progetto artistico, attentamente selezionato dalla nostra commissione, contribuiamo a dare, insieme al Comune, un importante segnale alla città e al territorio, di rinascita e ripresa siamo sicuri che attraverso la cultura e l’arte daremo nuova vita a uno spazio attorno al quale si concentra la quotidianità dei cittadini e a tutte le attività commerciali messe a dura prova dalla crisi pandemica». Aggiunge Katia Maccarrone, sindaco di Camposampiero: «Ringrazio la Camera di Commercio per l’opportunità data da questo progetto. Viviamo un tempo che richiede una cura particolare da parte delle istituzioni, verso i cittadini e verso il mondo commerciale e produttivo. La Torre dell’Orologio, monumento simbolo della nostra città, che affonda le sue radici in epoca antica, sarà il fulcro di iniziative artistiche e culturali che contribuiranno di certo alla rinascita dell’oggi».

Inaugurazione

L’inaugurazione dell’area espositiva della Torre avverrà nella mattinata del 28 giugno, alla presenza dell’Assessore allo Sviluppo Economico Roberto Marcato, del Sindaco Katia Maccarrone, del Vice Presidente della Camera di Commercio Franco Pasqualetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre dell'Orologio, sarà un progetto che unisce pittura, scultura e fotografia a “rivitalizzarla”

PadovaOggi è in caricamento