rotate-mobile
Attualità Voltabarozzo / Via Piovese, 74

Tram, incontro pubblico a Voltabarozzo: ci sono nove diverse opzioni in ballo

L'incontro si terrà giovedì 6 febbraio alle ore 20.45 nella sala "Ippolito Nievo" di via Piovese

«È il momento di confrontarsi coi cittadini di Voltabarozzo»: Arturo Lorenzoni annuncia così l'incontro che si terrà giovedì 6 febbraio alle ore 20.45 presso la sala polivalente "Ippolito Nievo" di via Piovese 74.

Tram

L'argomento? Il tram, ovviamente. Più precisamente il Sir3, la cui progettazione «procede» come sottolinea lo stesso vicesindaco di Padova. Il quale aggiunge: «Ci siamo presi l'impegno di effettuare alcuni passaggi nel territorio per concordare le modalità di evoluzione del progetto mettendo i cittadini al corrente delle alternative possibili per trovare la soluzione migliore». E quando annuncia il numero delle suddette "alternative" lo stupore sorge spontaneo: «Ci sono nove opzioni». Salvo poi puntualizzare: «Differiscono di poco, ma sottolineo che riusciremo a rispettare il vincolo relativo all'assenza di corsie promiscue tra mezzo pubblico e mezzo privato. Vi saranno poi pochissimi espropri, senza alcun edificio coinvolto. Le vie maggiormente interessate dalle diverse opzioni? Via Piovese, via Vecchia e via Zeno. L'incontro servirà ad acquisire elementi a favore o a sfavore di ogni opzione: Italfer ha pensato con grande dovizia di particolari a queste soluzioni, che impattano a diversi livelli sui sottoservizi. La tempistica? Entro marzo loro concludono la progettazione, mentre la gara con appalto integrato potrebbe partire entro fine anno».

Dario Da Re

A "sponsorizzare" l'incontro e la futura realizzazione della linea del tram è Dario Da Re, presidente della Consulta del quartiere 4B: «Personalmente apprezzo molto lo sforzo fatto dall'amministrazione e da Italfer, che hanno effettuato accurate e dettagliate analisi direttamente sul territorio. Vorrei sottolineare che non è in discussione il tram o la rotaia, anche perché ritengo che un intervento simile su via Piovese sia vitale per il quartiere. Abito alla Guizza a ridosso della linea del tram, quindi ho potuto e posso capire in prima persona l'importanza di una simile opera».

Dario Da Re presidente consulta

“Percorso di informazione e coinvolgimento nella realizzazione della linea tranviaria”


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tram, incontro pubblico a Voltabarozzo: ci sono nove diverse opzioni in ballo

PadovaOggi è in caricamento