Attualità

Aggiudicata la gara per la terza linea del tram: Icm e Vittadello si divideranno i lavori da 210 milioni

La scadenza del Pnrr era prevista per il 31 dicembre, quindi la corsa contro il tempo è partita in anticipo per riuscire ad avere tutto pronto entro il 2026

Il Consiglio d’Amministrazione di APS Holding ha approvato le delibere con le quali vengono aggiudicati sia l’appalto integrato per la realizzazione della linea tranviaria Sir2 Sistema Smart, che l’affidamento dei servizi di Project Management Office, Direzione Lavori e Coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione relativi alla medesima linea tranviaria Sir 2 Sistema SMART. Com’è noto, l’importo della gara europea per l’appalto integrato (progettazione esecutiva e realizzazione dei lavori) ammonta complessivamente a 210 milioni di euro e l’appalto è suddiviso in due lotti funzionali: il lotto ovest (Rubano-Padova) per più di 114 milioni di euro e il lotto est (Padova- Vigonza) per complessivi 95 milioni di euro. Quest’ultimo lotto prevede tre opzioni che riguardano rispettivamente: l’ampliamento dell’officina e la realizzazione del deposito della Guizza, l’estensione della linea verso l’area dove sorgerà il nuovo polo ospedaliero di Padova est e il collegamento alla stazione di Busa di Vigonza.

I vincitori

Nell’ambito della procedura ristretta, successiva all’avviso di preinformazione, sono regolarmente pervenute le offerte di due Rti così composti: Icm S.p.A. mandataria designata del raggruppamento temporaneo con Salcef Spa, Mer Mec Ste Srl, con progettisti Net Engineering S.r.l. (Mandataria) E.T.S. Engineering and Technical Services S.p.A. (Mandante), Sintagma S.r.l. (Mandante) e O2H Engineering s.r.l.s. (Mandante) e la Vittadello Spa, mandataria designata del raggruppamento temporaneo Generale Costruzioni Ferroviarie Spa, Sielte Trasporti Srl con progettisti Artelia Italia Spa (Mandataria), Artelai Sas (Mandante) e Erregi S.r.l. (Mandante). A seguito della valutazione delle offerte tecniche da parte della commissione di esperti e dell’apertura della proposta economica, ha ottenuto il miglior punteggio nel lotto Ovest (Rubano – Stazione di Padova) l’operatore economico la cui mandataria è Icm Spa (ex Maltauro) la quale risulta quindi aggiudicataria per la realizzazione della progettazione esecutiva e dei rispettivi lavori. Il lotto Est (Stazione Pd – Vigonza) è stato quindi assegnato all’operatore economico la cui mandataria è Vittadello S.p.A., in ragione del c.d. “vincolo di aggiudicazione”di cui all’art. 51, comma 3, D.Lgs. 50/2016, previsto dalla legge di gara, che prevede che il singolo concorrente possa aggiudicarsi un solo lotto.

Gara per i servizi

In relazione alla gara per i servizi di Pmo, Dl e Cse per i lavori della linea tranviaria Sir 2 Sistema Smart, l’importo della gara europea ammonta complessivamente a 5,6 milioni, anche in questo caso l’importo comprende anche i servizi relativi alle opzioni sopra descritte che potranno essere attivate dalla stazione appaltante anche successivamente all’affidamento. A seguito della valutazione dell’offerta tecnico economica da parte della commissione giudicatrice, il servizio è stato affidato al raggruppamento tra Imprese guidato da Mm Spa. in qualità di mandataria designata del raggruppamento temporaneo con: E-Farm Engineering & Consulting S.r.l.; Rina Consulting S.p.A. e Parallab Srl. Con questa aggiudicazione si consente l’avvio contemporaneo sia della progettazione esecutiva che del servizio di Pmo Dl Case

Aps

Le procedure sono state sviluppate dalla stazione appaltante Aps con il supporto degli specialisti di Cassa Depositi e Prestiti e con la collaborazione dei tecnici e legali del Comune di Padova. Con l’aggiudicazione dell’appalto integrato il Comune di Padova e Aps Holding hanno raggiunto l'obiettivo definito dal finanziamento Pnrr che prevede che l’aggiudicazione dei lavori avvenga entro il 31 dicembre 2023. Per Aps Holding le attività proseguiranno ora con le verifiche amministrative previste per legge e che entro l’anno daranno efficacia definitiva all’aggiudicazione. Il Consiglio d’Amministrazione di Aps Holding S.p.A si dichiara dunque pienamente soddisfatto del risultato raggiunto soprattutto in ragione dei tempi molto stretti con i quali è stato sviluppato tutto il procedimento che ha portato al raggiungimento di questo importante traguardo. Traguardo che rappresenta il punto di partenza per la seconda cadenza temporale ovvero il termine dei lavori entro il 30 giugno 2026.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggiudicata la gara per la terza linea del tram: Icm e Vittadello si divideranno i lavori da 210 milioni
PadovaOggi è in caricamento