rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Attualità

Ucraina, già donati 15mila euro nel conto corrente aperto dalla Regione Veneto

Afferma il presidente della Regione Luca Zaia: «Abbiamo già ricevuto un centinaio di versamenti per un ammontare di circa 15mila euro»

«A poche ore dall’attivazione del conto corrente di solidarietà per i profughi civili dell’Ucraina la grande generosità dei veneti si sta già palesando: abbiamo già ricevuto un centinaio di versamenti per un ammontare di circa 15mila euro»: lo riferisce il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, dopo l’attivazione del conto corrente intestato a REGIONE DEL VENETO - Causale SOSTEGNO EMERGENZA UCRAINA - Iban IT65G0200802017000106358023 - Bic/swift UNCRITM1VF2, sul quale hanno iniziato a confluire le donazioni dei cittadini.

15mila euro

Prosegue Zaia: «Sono gesti di grande significato perché i primi a muoversi sono sempre i cittadini comuni, gli anziani che magari possono mettere 5 o 10 euro della loro pensione, le famiglie. A loro e a quelli che seguiranno va tutta la nostra gratitudine. Sono peraltro certo che anche entità economiche e imprenditoriali significative aderiranno, perché in questo senso ho ricevuto tante e importanti disponibilità ad aiutare, nei modi più svariati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina, già donati 15mila euro nel conto corrente aperto dalla Regione Veneto

PadovaOggi è in caricamento