rotate-mobile
Attualità

Uil: «Nella palazzina ex Coni in piazza Azzurri serve la sede della polizia locale»

Dopo la pubblicazione delle immagini della nuova piazza, che sarà realizzata con i soldi del Pnrr, i sindacati provano ad entrare nella trattativa per il futuro della zona

«Nuova sede della Polizia Locale Arcella nel piano di rilancio di piazza Azzurri d’Italia, perché no? In questo momento decisamente delicato, dove peraltro stanno arrivando diversi milioni di euro dovuti al Pnrr, la nostra attenzione come Uil Fpl è particolarmente rivolta alla spesa pubblica e agli sprechi che interessano anche il comune di Padova». Il segretario provinciale Uil-Fpl Francesco Scarpelli prende spunto dai rendering tirati fuori dall'amministrazione nel weekend, in cui si inizia a vedere la futura piazza Azzurri d'Italia, che insieme a tutto il circondario di San Carlo, nei prossimi anni dovrebbe subire una vera e propria rivoluzione grazie ai 15 milioni del Pnrr.

Quartiere

«Intanto è opportuno fare una premessa decisamente importante - evidenzia Scarpelli - .Grande intuito è stata l’acquisizione della ex scuola Marchesi, che a breve darà vita alla nuova casa del quartiere Arcella, che da via Curzola si trasferirà proprio nella ex scuola. Si potrà dare così ai dipendenti del comune e alla cittadinanza un ambiente praticamente nuovo, un punto decisamente strategico oltre che funzionale. Ma una cosa decisamente importante, non di poco conto, è che finalmente il Comune non dovrà più spendere denaro pubblico come avvenuto per tanti anni, per pagare l’affitto dei locali. Detto ciò, però bisogna necessariamente continuare in questa direzione. Ad esempio, da oltre venti anni paga l’affitto per la sede della Polizia Locale di Via Aspetti. Inizialmente, per diversi anni è stata ubicata in un appartamento (centro commerciale Pam, ndr), per poi essere trasferita nel 2017 in un locale (ex istituto bancario) dove il comune dal 2016 ha sborsato decine di migliaia di euro all’anno, per un totale fino ad oggi di ben circa 190 mila euro. Una sede poco funzionale per il personale, dove peraltro il garage che custodisce le auto di servizio dista circa 200 metri dalla sede stessa».

L'idea

«La cosa che ci fa riflettere è che in questi anni, da quando si è iniziato a discutere della riqualificazione della piazza Azzurri d’Italia, la classe politica di qualsiasi schieramento non ha mai parlato di una nuova sede per la Polizia Locale dell’Arcella. Eppure la soluzione, che possa accogliere una nuova sede della Polizia Locale, decisamente funzionale e logisticamente favorevole soprattutto per la cittadinanza ci sarebbe, ovvero i locali ex Coni, già di proprietà del Comune - propone Scarpelli - .Per quanti anni ancora i cittadini padovani dovranno pagare l’affitto della sede della Polizia Locale di via Aspetti? L’amministrazione di Padova a nostro parere nell’interesse della collettività deve porre maggiore attenzione e sfruttare al massimo le opportunità soprattutto quando si tratta di ridurre le spese pubbliche. Auspichiamo che questo nostro intervento, decisamente costruttivo, che peraltro era già stato fatto presente all’Assessore alla Sicurezza diversi mesi fa, possa portare ad una nuova sede, all’avanguardia, funzionale e più accogliente per il personale di Polizia Locale. L’amministrazione comunale vuole intraprendere un percorso di partecipazione e di dialogo con la cittadinanza, che porterà alla rivalutazione dell’intera area della piazza Azzurri d’Italia. In tal senso anche la Uil-Fpl si rende disponibile ad un confronto che possa portare ad un risultato con esito positivo per la cittadinanza e soprattutto per gli operatori della polizia locale, che ‘’vivono’’ quotidianamente l’attuale sede e le vie dell’Arcella».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uil: «Nella palazzina ex Coni in piazza Azzurri serve la sede della polizia locale»

PadovaOggi è in caricamento