menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendemmia nel Padovano, corsa contro il tempo per i 'nuovi voucher': ne servono 30mila

Manca meno di un mese all'inizio della raccolta tra Colli Euganei, Conselvano e Piovese. Roncalli (Coldiretti): “Rappresentano un valido contributo all’emersione del lavoro sommerso”

La vendemmia è alle porte. E in provincia di Padova servono circa 30mila voucher per l’attività di raccolta. A ricordarlo è Coldiretti Padova, che invita a fare presto perché circa la metà di questi strumenti in agricoltura viene impiegata proprio per la raccolta dell'uva principalmente sui Colli Euganei ma anche fra il Conselvano e il Piovese oltre che in altre aree della provincia.

Corsa contro il tempo

Giovanni Roncalli, direttore di Coldiretti Padova, sottolinea: “Nella nostra provincia nel 2016 il totale dei voucher venduti superava i 3 milioni, ma di questi appena l’1 per cento è stato usato per l’agricoltura, dove sono nati e rappresentano un valido contributo all’emersione del lavoro sommerso per pensionati e giovani studenti - tra l’altro impiegati esclusivamente in attività stagionali - e per l’impiego di disoccupati e cassintegrati. Ma questi 30 mila voucher sono importantissimi per le nostre aziende agricole, soprattutto in questa stagione. Ora attendiamo al massimo per la prossima settimana la conversione del decreto dignità, che introdurrà i 'nuovi voucher' fissando i dettagli operativi. Per questo raccomandiamo agli imprenditori agricoli che intendono servirsi di questo strumento di rivolgersi tempestivamente ai nostri uffici di zona per avere tutti i chiarimenti e gli aggiornamenti necessari”.

“Strumento importante per il settore”

Conclude Roncalli: “Ora è importante assicurare al settore uno strumento che semplifichi la burocrazia per l’impresa, sia agile e flessibile rispondendo soprattutto ad un criterio di tempestiva e disponibilità all’impiego e dall’altra sia in grado di garantire forme di integrazione del reddito alle categorie più deboli in un momento in cui ne hanno particolarmente bisogno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento