menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dai successi nella ricerca al bando per il nuovo direttore scientifico: tempo di bilanci per il Vimm

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione per la Ricerca Biomedica Avanzata ha preso in esame il bilancio conclusivo dell’attività di ricerca svolta nel 2020 e definito le caratteristiche e le competenze che guideranno la scelta del nuovo direttore scientifico

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione per la Ricerca Biomedica Avanzata, riunitosi sotto la Presidenza del Prof. Francesco Pagano, ha preso in esame il bilancio conclusivo dell’attività di ricerca svolta nel 2020 e definito le caratteristiche e le competenze che guideranno la scelta del nuovo Direttore Scientifico.

Vimm

A partire dagli studi condotti dal Vimm sulla ricerca per il Covid-19 attualmente in corso di sperimentazione, i progetti in corso e i riconoscimenti assegnati nel corso del 2020 ai ricercatori dell’istituto sono molteplici: dall’innovativa applicazione del 3D bioprinting sui micro-organi agli studi compiuti sulle cellule senescenti passando per le terapie innovative per il trattamento delle patologie neurodegenerative, del diabete e del muscolo, sono tante le ricerche ospitate su prestigiose riviste scientifiche internazionali. A sostegno della ricerca la Fondazione ha potenziato - nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia - le attività a sostegno dei progetti di ricerca, attraverso attività di sensibilizzazione online, campagne e iniziative speciali di raccolta fondi e partnership con istituzioni, aziende e realtà del territorio che in un anno difficile hanno saputo sostenere il Vimm e i suoi progetti. Nel corso del 2020 è stata inoltre rafforzata la governance della Fondazione, con l’ingresso nel Consiglio di Amministrazione di Stefano Bellon, laureato in Medicina e Chirurgia all'Università di Padova e specializzato in Medicina Interna e dottore di ricerca in Farmacologia clinica e terapia medica, di Renzo Simonato, Responsabile della Direzione Regionale Veneto-Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige della Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo, e di Antonio Cortellazzo, ex Presidente del Collegio dei Revisori.

Nuovo direttore scientifico

Nel corso della riunione, il Consiglio d’Amministrazione ha inoltre definito le caratteristiche e i requisiti alla base della pubblicazione del bando internazionale per la nomina del nuovo direttore scientifico, che verrà pubblicato nel mese di gennaio 2021 e che porterà alla scelta del nuovo Direttore entro l’estate dell’anno prossimo. La nuova figura, che succederà nell’incarico al direttore pro-tempore Gianpietro Semenzato, dovrà garantire competenza e specializzazione non solo nell’ambito della ricerca, ma anche spiccate capacità gestionali e manageriali. «Dopo un 2020 caratterizzato dall’emergenza sanitaria ma anche ricco di soddisfazioni per i risultati che siamo riusciti a conseguire, il Vimm si appresta a celebrare i 25 anni di attività - ha dichiarato Francesco Pagano, Presidente della Fondazione per la Ricerca Biomedica Avanzata - La scelta della nuova guida scientifica aprirà una nuova fase della nostra attività, che ambisce sempre di più a diventare un riferimento a livello nazionale e internazionale nell’ambito della ricerca di eccellenza in ambito biomedicale”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento