menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per ricordare il 'Servo di Dio': Cadoneghe intitola una piazza a Vinicio Dalla Vecchia

Si tratta della piazzetta a lato della chiesa di san Antonino, a Mejaniga: una targa ricorderà il trentenne morto in un tragico incidente in montagna e per il quale è in atto il processo di canonizzazione

A perenne memoria. Domenica 9 settembre alle ore 10 a Mejaniga di Cadoneghe si svolgerà la cerimonia di intitolazione a Vinicio Dalla Vecchia della piazzetta a lato della chiesa di san Antonino.

Chi è Vinicio Dalla Vecchia

Vinicio Dalla Vecchia, nato a Vigonza nel 1924 e morto in un incidente in montagna (in Val di Fassa) a soli trent'anni, fu un giovane cattolico che unì la fede all'impegno in parrocchia, in politica e nella professione di medico. Già dichiarato “Servo di Dio”, è in atto il processo di canonizzazione.

Le motivazioni

Michele Schiavo, sindaco di Cadoneghe, motiva così la scelta: "Si tratta di un evento atteso da tempo e desiderato dai residenti del comune di Cadoneghe, per la vicinanza con cui viene percepita la figura esemplare di Dalla Vecchia, che in zona aveva dei parenti. Oltre al legame con il territorio, si è scelto di ricordare Vinicio Dalla Vecchia con una piazza a lui intitolata nel nostro comune per rendere testimonianza del suo essere cattolico nella concretezza della vita quotidiana, civile e sociale. Vinicio credeva alla partecipazione dei cattolici in politica e per primo si è messo in gioco anche in questo ambito e nonostante le fatiche di una professione impegnativa qual è quella del medico. Usava ripetere che la politica non è un affare degli altri"

La targa

In occasione dell'intitolazione della piazza verrà posta una targa su cui compare la frase del giovane padovano “La gioia ci riempie il cuore. Non possiamo trattenerla solo per noi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento