«Eccellenza di livello internazionale»: visita del viceministro Sileri all'Istituto di Ricerca Pediatrica

«Quando vedo strutture così belle penso davvero che l’Italia è competitiva: non nascondo un po’ di invidia perché, in questa breve parentesi politica, tornei volentieri a fare il ricercatore»

Il viceministro Sileri con la professoressa Viola nel laboratorio di ingegneria tissutale

«Quando vedo strutture così belle penso davvero che l’Italia è competitiva. Tendiamo a guardare sempre fuori dal nostro Paese, come se tutto altrove fosse migliore, ma il bello è qui e questo centro è un’eccellenza anche fuori dai confini nazionali». Così Pierpaolo Sileri, viceministro alla Salute, a conclusione della visita all’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, tenutasi nel tardo pomeriggio di venerdì 3 luglio (dopo quella all'Ospedale di Padova) «per ascoltare cosa si sta facendo a livello territoriale e proiettarlo in un’ottica nazionale».

Viola_Sileri_Camporese-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Visita

Accolto dalla direttrice scientifica, prof.ssa Antonella Viola, e dall’amministratore delegato Andrea Camporese, il viceministro Sileri è stato accompagnato in alcuni laboratori dove i ricercatori hanno illustrato le principali ricerche che stanno portando avanti: tra queste l’ingegneria tissutale applicata allo studio dell’ernia diaframmatica congenita, una patologia che colpisce un neonato ogni 2.500 e si caratterizza per la formazione di un “buco” che, ora, si punta a riparare con una “toppa” biologica. Aggiunge Sileri: «Non nascondo un po’ di invidia perché, in questa breve parentesi politica, tornei volentieri a fare il ricercatore. Qui l’eccellenza è fatta di ricerca e formazione». Commento finale della professoressa Viola: «Siamo felici che il viceministro Sileri ci abbia fatto visita. È un segnale che l'Istituto di Ricerca Pediatrica è un punto di riferimento per il sistema sanitario nazionale ed è una soddisfazione per il buon lavoro svolto in tempo di Covid-19 sul fronte della ricerca e della comunicazione della scienza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento