Vo', bilancio positivo a un mese dalla riapertura delle scuole

Su 650 alunni tra scuola dell’infanzia, elementari e medie solo 50 gli studenti che hanno dovuto a sottoporsi a tampone nell’ultimo mese. Altra buona notizia è che tra questi non risulta alcun contagio da Covid 19

E' passato un mese dalla ripresa delle lezioni e l’istituto comprensivo di Vo’, primo comune dichiarato “zona rossa” del Veneto, traccia un bilancio positivo. Su 650 alunni tra scuola dell’infanzia, elementari e medie solo 50 gli studenti che hanno dovuto a sottoporsi a tampone nell’ultimo mese. Altra buona notizia è che tra questi non risulta alcun contagio da Covid 19. A Vo', quindi, nessuna classe è stata isolata.

Attività online

Una soluzione è stata trovata anche per i bambini e i ragazzi che sono costretti a stare a casa perché in attesa dell’esito del tampone. Per loro sono state avviate attività on line con per riferimento un docente dedicato per fare lezioni di materie complementari quali sostenibilità ambientale e robotica. Per alcuni classi delle medie che superano i 28 studenti c'è stata la necessità di dividere degli studenti, ma solo per alcune materie come la matematica e l'italiano.

Responsabilità

La visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e della ministra dell’istruzione Lucia Azzolina in occasione dell'inizio dell'anno scolastico ha responsabilizzato i ragazzi. Lo ha dichiara all'Ansa il dirigente Alfonso d’Ambrosio: «Sono particolarmente attenti a rispettare le prescrizioni imposte di igienizzazione e di distanziamento». Le lezioni dei giovani studenti di Vo’ proseguono anche in presenza di psicologi messi a disposizione di una associazione privata per aiutare bambini e ragazzi a esprimere le loro emozioni. L’obiettivo e contestualizzare il momento e parlare delle difficoltà degli studenti e insegnanti legate all’uso della mascherina e all’imposizione del distanziamento sociale. 

Mascherine

La scuola mette a disposizione pacchetti di mascherine per gli stuenti ogni due settimane. L'istituto comprensivo di Vo’ ha inoltre messo in atto una donazione di banchi dismessi ma ancora utilizzabili per alcune scuole del sud. Vo' risponde alla tanta solidarietà ricevuta ricambiandola. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento