Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Zaia: «Tre milioni di vaccini già inoculati. Ciclo completato per un milioni di veneti»

«Chi è invitato a un matrimonio può anticipare il vaccino ma deve dimostrare di avere la partecipazione. Per chi invece ha più di sessant’anni può andare senza appuntamento in qualsiasi centro vaccinale, gli sarà inoculata la sola dose di Johnson & Johnson»

Il Presidente Luca Zaia e l'assessora Manuela Lanzarin hanno aperto il punto stampa dalla sede delle Protezione Civile di Marghera ospitando la presidente della Città della Speranza che ha presentato una iniziativa per finanziare la ricerca. Poi il Presidente della Regione ha spiegato come mai la conferenza stampa delle 12 e 30 continuerà nonostante la presssione del virus si sia abbassata: «Questo appuntamento mi si chiede quanto durerà. Fino a quanto serve, fino a che avremo bisogno di dare comunicazioni utili ai veneti. Basti pensare che appena annunciamo una finestra per i vaccini fioccano le prenotazioni, vuol dire che questa comunicazione funziona». Poi annuncia:«Abbiamo passato i tre milioni di vaccini inoculati. Grazie a tutti quelli che lavorano 60 centri vaccinali. Un milione sono cicli completi», dichiara soddisfatto. .

Zona bianca

«Siamo la prima grande regione italiana che entra in zona bianca. Non è la festa della liberazione anche se abbiamo solo cinque contagiati per provincia. Torneremo alla normalità, ma serve ancora prudenza. Gradualmente anche la mascherina la si userà solo quando serve. Per me è impensabile pensare di non averla più in tasca. Abbiamo capite che in occasione di assembramento bisogna indossarla.Questa fase di graduale normalità sarà aiutata anche dal periodo, dalle temperature. Dobbiamo chiudere la campagna vaccinale. Una cosa è certa, chi è vaccinato non si ammala. Abbiamo svuotato gli ospedali. Appello che faccio ai veneti, un po’ di attenzione ci vuole ancora perché sul virus non sappiamo ancora tutto».

Annunci

Infine il Presidente fa due comunicazioni: «Ho due annunci da fare. Chi è invitato a un matrimonio può anticipare il vaccino ma deve dimostrare di avere la partecipazione. Per chi invece ha più di sessant’anni può andare senza appuntamento in qualsiasi centro vaccinale e chiedere di essere vaccinato, gli sarà inoculata la sola dose di Johnson & Johnson. Può farlo senza prenotazione, anche dal suo medico di base».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia: «Tre milioni di vaccini già inoculati. Ciclo completato per un milioni di veneti»

PadovaOggi è in caricamento