Giovedì, 13 Maggio 2021
Attualità

Zaia, vaccini: « In arrivo importante fornitura, prenotatevi». Sul caso Report: «A Flor va riconosciuta rettitudine»

«Alla volta del 3 maggio avremo 356mila vaccini dosi di vaccini disponibili, poi si tornerà a 200mila a settimana. L'appello che faccio a coloro che hanno più di sessant'anni è quello di prenotarsi». Il Presidente ha espresso massima fiducia al direttore generale della sanità veneta, al suo fianco nella conferenza stampa

Anche oggi, puntualissimo, alle 12 e 30 il punto stampa dalla sede della Protezione Civile di Marghera. Con il Presidente Zaia anche l'assessore regionale Emanuela Lanzarin e il direttore generale della sanità veneta, Luciano Flor, finito nell'occhio del ciclone per via della trasmissione Report di lunedì 26 aprile. 

Vaccini

Come sempre il punto stampa è cominciato con i dati della diffusione del virus e il punto sui vaccini. «Alla volta del 3 maggio avremo 356mila vaccini dosi di vaccini disponibili, poi si tornerà a 200mila a settimana. Contiamo di fare veramente in fretta anche per la classe over sessanta. E' verosimile quindi che a metà maggio si aprano le agende con gli ultra cinquantenni. L'appello che faccio a coloro che hanno più di sessant'anni è quello di prenotarsi. Trovate posti, cerchiamo di prenotare entro il 10 maggio. Sta andando bene anche con gli over settanta. Sono 432386 persone, da vaccinare 111mila, circa il 25%. Prenotatevi. Se riuscissimo ad aprire ai cinquantenni a maggio, prima dell'estate riusciamo ad aprire agli ultra quarantenni. La macchina è rodata, il sistema funziona e i posti ci sono». Il Presidente ha commentato un altro dato:«Ieri i call center hanno fatto millle e ottocento prenotazioni. Questo servizio è attivo per dare una mano a chi è in difficoltà, facciamo in modo che sia a disposizione di chi ha problemi davvero». Zaia ha anche annunciato che tra poco sarà disponibile anche una applicazione per prenotare il vaccino. Un'app che è già esistente, Zero Code, alla quale sarà aggiunto il modo per potersi prenotare. 

Report

Inevitabili le domande sulla vicenda Report. «Mai tolta la fiducia al dottor Flor che ha più che chiarito, ha spiegato. Credo gli si debba riconoscere rettitudine». Non solo sui giornali e sui social, la polemica è arrivata anche in Consiglio Regionale dove l'opposizione ha abbandonato l'aula. Chiede che Zaia risponda sulla vicenda: «Se l’obiettivo del Consiglio Regionale è chiarire io sono disponibile. Ci andrò con i tecnici martedì prossimo». La minoranza non crede sia una presenza opportuna: «Se c’è qualcuno che ancora non ha capito come funziona la sanità veneta glielo ripeteremo. Sono fatti tecnici, non politici. Nel massimo rispetto di tutti è giusto rispondere a qualsiasi domanda. Ma far passare l’idea che questi siano fatti politici e non tecnici non va bene». Il Presidente nega che la Regione avvierà azioni legali contro Report e neppure provvedimenti contro Crisanti e a domanda diretta ha risposto che nessuno della Regione è stato chiamato dalla Procura di Padova per rispondere della vicenda. «Non possiamo venire chiamati a rispondere su cose su cui non decidiamo». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia, vaccini: « In arrivo importante fornitura, prenotatevi». Sul caso Report: «A Flor va riconosciuta rettitudine»

PadovaOggi è in caricamento